The first data of the anthropological analysis performed on the skeletal remains recovered, from primary and secondary depositions, during the recent excavation campaigns carried out in the necropolis southern Tharros as part of the Ministerial Concession for archaeological research and excavations in uploaded to the University of Bologna. This study represents a preliminary note of the investigation bioarchaeological underway by the Anthropology Laboratory of the University of Palermo with the School of Specialization in Archaeological Heritage of the University of Bologna, on the remains anthropological tharrensi, and is part of a larger research project aimed at reconstruction of the funerary landscape of the Punic colony of Oristano, as well as the determination of anthropic physiognomy and the food and work habits of his community. Theskeletal analysis of human remains, burned and inhumed, attributable to well, pit and chamber tombs hypogean, found a good sample of individuals, from infans to adults. At present what it is deduces from the processed data provides important information on the age of death, the constitution and the lifestyle of individuals.

Si riportano i primi dati dell’analisi antropologica eseguita sui resti scheletrici recuperati, da deposizioni primarie e secondarie, durante le recenti campagne di scavo effettuate nella necropoli meridionale di Tharros nell’ambito della Concessione ministeriale di ricerche e scavi archeologici in carico all’Università di Bologna. Tale studio rappresenta una nota preliminare dell’indagine bioarcheologica in corso ad opera del Laboratorio di Antropologia dell’Università degli Studi di Palermo con la Scuola di Specializzazione in Beni archeologici dell’Università di Bologna, sui resti antropologici tharrensi, e si inserisce in un più ampio progetto di ricerca rivolto alla ricostruzione del panorama funerario della colonia punica dell’Oristanese, nonché alla determinazione della fisionomia antropica e delle consuetudini alimentari e lavorative della sua comunità. L’analisi scheletrica dei resti umani, combusti e inumati, ascrivibili a tombe a pozzetto, a fossa e a camera ipogeica, ha rilevato un buon campione d’individui, da infans ad adulti. Allo stato attuale ciò che si evince dai dati elaborati fornisce importanti informazioni sull’età di morte, sulla costituzione e lo stile di vita degli individui.

MELI F, F.A. (2020). IL POPOLAMENTO DI THARROS IN ETÀ FENICIA E PUNICA. ANALISI ANTROPOLOGICHE PRELIMINARI DALLA NECROPOLI MERIDIONALE DI CAPO SAN MARCO (PENISOLA DEL SINIS - OR). In S. Celestino Pérez, E. Rodrìguez Gonzàles (a cura di), Un viaje entre el Oriente y el Occidente del Mediterráneo. A Journey between East and West in the Mediterranean Actas/Proceedings IX Congreso Internacional de Estudios Fenicios y Púnicos International Congress of Phoenician and Punic Studies Volumen IV (pp. 1761-1767). Merida : Instituto de Arqueología, Mérida (CSIC-Junta de Extremadura).

IL POPOLAMENTO DI THARROS IN ETÀ FENICIA E PUNICA. ANALISI ANTROPOLOGICHE PRELIMINARI DALLA NECROPOLI MERIDIONALE DI CAPO SAN MARCO (PENISOLA DEL SINIS - OR)

MELI F
Investigation
;
SINEO L
Writing – Original Draft Preparation
2020

Abstract

Si riportano i primi dati dell’analisi antropologica eseguita sui resti scheletrici recuperati, da deposizioni primarie e secondarie, durante le recenti campagne di scavo effettuate nella necropoli meridionale di Tharros nell’ambito della Concessione ministeriale di ricerche e scavi archeologici in carico all’Università di Bologna. Tale studio rappresenta una nota preliminare dell’indagine bioarcheologica in corso ad opera del Laboratorio di Antropologia dell’Università degli Studi di Palermo con la Scuola di Specializzazione in Beni archeologici dell’Università di Bologna, sui resti antropologici tharrensi, e si inserisce in un più ampio progetto di ricerca rivolto alla ricostruzione del panorama funerario della colonia punica dell’Oristanese, nonché alla determinazione della fisionomia antropica e delle consuetudini alimentari e lavorative della sua comunità. L’analisi scheletrica dei resti umani, combusti e inumati, ascrivibili a tombe a pozzetto, a fossa e a camera ipogeica, ha rilevato un buon campione d’individui, da infans ad adulti. Allo stato attuale ciò che si evince dai dati elaborati fornisce importanti informazioni sull’età di morte, sulla costituzione e lo stile di vita degli individui.
Settore BIO/08 - Antropologia
978-84-09-23035-8
MELI F, F.A. (2020). IL POPOLAMENTO DI THARROS IN ETÀ FENICIA E PUNICA. ANALISI ANTROPOLOGICHE PRELIMINARI DALLA NECROPOLI MERIDIONALE DI CAPO SAN MARCO (PENISOLA DEL SINIS - OR). In S. Celestino Pérez, E. Rodrìguez Gonzàles (a cura di), Un viaje entre el Oriente y el Occidente del Mediterráneo. A Journey between East and West in the Mediterranean Actas/Proceedings IX Congreso Internacional de Estudios Fenicios y Púnicos International Congress of Phoenician and Punic Studies Volumen IV (pp. 1761-1767). Merida : Instituto de Arqueología, Mérida (CSIC-Junta de Extremadura).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tarros. Analisi antropologiche.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: contributo in atti di congresso
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 4.34 MB
Formato Adobe PDF
4.34 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/453132
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact