In the field of higher education, assessment tools must be renewed and diversified, including specific technologies designed for assessment. This paper aims to enhance the reflection on those teaching practices that are most effective for the integration of new technologies for formative assessment and peer evaluation at university. In particular, we want to check whether the evaluation forms based on the use of the Peergrade platform are more effective in a face-to-face interaction teaching approach rather than on remote interactions between one lesson and the next one. The research is conducted on a sample of 203 students attending the course of Experimental Pedagogy at the University of Palermo and at the University of Catania and it uses a mixed methods research methodology in order to investigate the qualitative and quantitative differences between the two teaching and evaluation approaches.

Nell’ambito della didattica universitaria occorre rinnovare e diversificare gli strumenti di valutazione includendo sempre più anche tecnologie progettate per la valutazione. Il presente contributo mira a contribuire alla riflessione sulle pratiche didattiche che risultano più efficaci per l’integrazione delle nuove tecnologie per la valutazione formativa e la valutazione tra pari in università. In particolare si vuole verificare se l’utilizzo di tali forme valutative tramite la piattaforma Peergrade sia più efficace in un approccio didattico basato sull’interazione face-to-face o su interazioni a distanza tra una lezione e la successiva. La ricerca, condotta su un campione di 203 studenti frequentanti il corso di Pedagogia Sperimentale dell’Università degli Studi di Palermo e dell’Università degli Studi di Catania, utilizza una metodologia di ricerca mixed methods per indagare le differenze qualitative e quantitative tra i due approcci didattici e valutativi.

La Marca, A., Di Martino, V., Gulbay, E. (2020). Valutazione tra pari all’università: due approcci didattici a confronto. FORM@RE, 20(1), 154-171 [10.13128/form-8288].

Valutazione tra pari all’università: due approcci didattici a confronto

La Marca, A.;Di Martino, V.;Gulbay, E.
2020-01-01

Abstract

Nell’ambito della didattica universitaria occorre rinnovare e diversificare gli strumenti di valutazione includendo sempre più anche tecnologie progettate per la valutazione. Il presente contributo mira a contribuire alla riflessione sulle pratiche didattiche che risultano più efficaci per l’integrazione delle nuove tecnologie per la valutazione formativa e la valutazione tra pari in università. In particolare si vuole verificare se l’utilizzo di tali forme valutative tramite la piattaforma Peergrade sia più efficace in un approccio didattico basato sull’interazione face-to-face o su interazioni a distanza tra una lezione e la successiva. La ricerca, condotta su un campione di 203 studenti frequentanti il corso di Pedagogia Sperimentale dell’Università degli Studi di Palermo e dell’Università degli Studi di Catania, utilizza una metodologia di ricerca mixed methods per indagare le differenze qualitative e quantitative tra i due approcci didattici e valutativi.
Settore M-PED/03 - Didattica E Pedagogia Speciale
La Marca, A., Di Martino, V., Gulbay, E. (2020). Valutazione tra pari all’università: due approcci didattici a confronto. FORM@RE, 20(1), 154-171 [10.13128/form-8288].
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
8288-Article Text-11838-1-10-20200502.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 608.17 kB
Formato Adobe PDF
608.17 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/418837
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact