L'A. esamina i rapporti tra pubblico ministero e polizia giudiziaria nei primi vent'anni di applicazione del codice di procedura penale,soffermandosi poi sul disegno di legge governativo in materia di riforma del processo penale. Infine, si evidenzia come tale riforma potrebbe compromettere in modo rilevante il rapporto di gerarchia funzionale tra i predetti organi,sancito dall'articolo 111 Costi.

Scaglione A, (2012). I rapporti tra pubblico ministero e polizia giudiziaria. In Associazione tra gli studiosi del processo penale (a cura di), Il rito accusatorio a vent'anni dalla grande riforma.Continuità, fratture,nuovi orizzonti (pp. 99-105). Milano : Giuffre'.

I rapporti tra pubblico ministero e polizia giudiziaria

SCAGLIONE, Antonio
2012

Abstract

L'A. esamina i rapporti tra pubblico ministero e polizia giudiziaria nei primi vent'anni di applicazione del codice di procedura penale,soffermandosi poi sul disegno di legge governativo in materia di riforma del processo penale. Infine, si evidenzia come tale riforma potrebbe compromettere in modo rilevante il rapporto di gerarchia funzionale tra i predetti organi,sancito dall'articolo 111 Costi.
Settore IUS/16 - Diritto Processuale Penale
Scaglione A, (2012). I rapporti tra pubblico ministero e polizia giudiziaria. In Associazione tra gli studiosi del processo penale (a cura di), Il rito accusatorio a vent'anni dalla grande riforma.Continuità, fratture,nuovi orizzonti (pp. 99-105). Milano : Giuffre'.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Scaglione-I rapporti tra p.m. e p.g..pdf

Solo gestori archvio

Dimensione 932.02 kB
Formato Adobe PDF
932.02 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/74568
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact