Le indagini sulle nuove migrazioni attraverso le rotte sono oggi un fertile campo di ricerca per molte aree delle scienze sociali e stanno cominciando a muovere i primi passi anche nella ricerca linguistica. Le nozioni di ‘spa- zio’ e di ‘confine’ assumono in questi nuovi contesti di ricerca una grande importanza anche in relazione a una nuova prospettiva teorica che vede al centro il tema del rapporto fra spinta alla mobilità e crescente costruzione di un regime globale di immobilità. I giovani migranti subsahariani descrit- ti nell’articolo hanno attraversato molteplici confini nazionali e sono stati sottoposti ripetutamente a forme di immobilizzazione forzata, nell’uno e nell’altro contesto il loro repertorio si è arricchito enormemente in direzioni non del tutto prevedibili. Il ‘viaggio’ ha avuto anche per loro un profondo valore trasformativo favorito anche dalle nuove connessioni digitali.

MARI D'AGOSTINO (2023). Costruire/bruciare confini. Le lingue nell’era della (im)mobilità. In S. DEL NEGRO, D. MEREU (a cura di), Confini nelle lingue e tra le lingue Atti del LV Congresso Internazionale di Studi della Società di Linguistica Italiana (Bressanone, 8-10 settembre 2022) (pp. 269-287). MILANO : Officinaventuno [10.17469/O2107SLI000016].

Costruire/bruciare confini. Le lingue nell’era della (im)mobilità

MARI D'AGOSTINO
Primo
2023-12-01

Abstract

Le indagini sulle nuove migrazioni attraverso le rotte sono oggi un fertile campo di ricerca per molte aree delle scienze sociali e stanno cominciando a muovere i primi passi anche nella ricerca linguistica. Le nozioni di ‘spa- zio’ e di ‘confine’ assumono in questi nuovi contesti di ricerca una grande importanza anche in relazione a una nuova prospettiva teorica che vede al centro il tema del rapporto fra spinta alla mobilità e crescente costruzione di un regime globale di immobilità. I giovani migranti subsahariani descrit- ti nell’articolo hanno attraversato molteplici confini nazionali e sono stati sottoposti ripetutamente a forme di immobilizzazione forzata, nell’uno e nell’altro contesto il loro repertorio si è arricchito enormemente in direzioni non del tutto prevedibili. Il ‘viaggio’ ha avuto anche per loro un profondo valore trasformativo favorito anche dalle nuove connessioni digitali.
1-dic-2023
Settore L-FIL-LET/12 - Linguistica Italiana
978-88-97657-64-4
978-88-97657-65-1
MARI D'AGOSTINO (2023). Costruire/bruciare confini. Le lingue nell’era della (im)mobilità. In S. DEL NEGRO, D. MEREU (a cura di), Confini nelle lingue e tra le lingue Atti del LV Congresso Internazionale di Studi della Società di Linguistica Italiana (Bressanone, 8-10 settembre 2022) (pp. 269-287). MILANO : Officinaventuno [10.17469/O2107SLI000016].
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
016_DAgostino_Atti_LV_Congresso_SLI.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 232.1 kB
Formato Adobe PDF
232.1 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/619593
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact