The social scene of the city of Palermo has changed a lot from the 1950s to today in relation to the evolution of things. The national press, while recalling the victims of the mafia system and the dark criminal vision of the "Sack of Palermo", has always paid attention to a fatalistic and indifferent social condition. The Essay “Carlo Scarpa in Palermo. Setting the public: Palazzo Abatellis 1953-1954” starting from the post-war reconstruction phase of the 1950s proposes a reflection on the compositional relationships and on the expressive references between the works and the space that houses them - the Regional Gallery of Sicily of Palazzo Abatellis - hinged in a broader route strategy. The Special Issue of «Paradosso» - as the curators write - collects the studies presented at the conference «Architectures of Sicily in the Italy of the Economic Miracle» which took place on 20 and 21 May 2021. The event was organized by AAA /Italy (National Association of Contemporary Architecture Archives) and others. The aim of the conference was to cover, both through a range of thematic articulations (also relating to other disciplines) and through a representative selection of existing archival documents (preferably design documents, but also testimonies of other kinds), the complex season of architecture in Sicily in the period of the short but intense historical arc known as the «Economic Miracle». Carlo Scarpa in Palermo is a necessary journey to capture and immortalize the poetry of Scarpa's architecture.

La scena sociale della città di Palermo è molto cambiata dagli anni ’50 ad oggi in rapporto al divenire delle cose. La stampa nazionale, pur ricordando le vittime del sistema mafioso e l’oscura visione criminale del “Sacco di Palermo”, ha posto sempre l’attenzione ad una condizione sociale fatalista e indifferente. Il Saggio “Carlo Scarpa a Palermo. Ambientare il pubblico: Palazzo Abatellis 1953-1954” partendo dalla fase della Ricostruzione post bellica degli anni Cinquanta propone una riflessione sulle relazioni compositive e sui rimandi espressivi tra le opere e lo spazio che le ospita - la Galleria regionale di Sicilia di Palazzo Abatellis - incardinati in una più ampia strategia dei percorsi. Il Numero Speciale di «Paradosso» - come scrivono i curatori - raccoglie gli studi presentati al convegno «Architetture di Sicilia nell’Italia del Miracolo Economico» che si è svolto nei giorni 20 e 21 maggio del 2021. La manifestazione è stata organizzata da AAA/Italia (Associazione nazionale Archivi di Architettura contemporanea) e altri. Obbiettivo del convegno è stato quello di percorrere, sia attraverso una gamma di articolazioni tematiche (anche relative ad altre discipline) sia tramite una selezione rappresentativa di documenti d’archivio esistenti (preferibilmente elaborati progettuali, ma anche testimonianze di altro genere), la complessa stagione dell’architettura in Sicilia nel periodo del breve ma intenso arco storico denominato «Miracolo Economico». Carlo Scarpa a Palermo è un viaggio necessario per cogliere e immortalare la poesia di un’architettura scarpiana.

Giunta, S. (2021). Carlo Scarpa a Palermo. Ambientare il pubblico: Palazzo Abatellis 1953-1954. PARADOSSO, 03(01), 44-46.

Carlo Scarpa a Palermo. Ambientare il pubblico: Palazzo Abatellis 1953-1954

Giunta, Santo
2021-01-01

Abstract

La scena sociale della città di Palermo è molto cambiata dagli anni ’50 ad oggi in rapporto al divenire delle cose. La stampa nazionale, pur ricordando le vittime del sistema mafioso e l’oscura visione criminale del “Sacco di Palermo”, ha posto sempre l’attenzione ad una condizione sociale fatalista e indifferente. Il Saggio “Carlo Scarpa a Palermo. Ambientare il pubblico: Palazzo Abatellis 1953-1954” partendo dalla fase della Ricostruzione post bellica degli anni Cinquanta propone una riflessione sulle relazioni compositive e sui rimandi espressivi tra le opere e lo spazio che le ospita - la Galleria regionale di Sicilia di Palazzo Abatellis - incardinati in una più ampia strategia dei percorsi. Il Numero Speciale di «Paradosso» - come scrivono i curatori - raccoglie gli studi presentati al convegno «Architetture di Sicilia nell’Italia del Miracolo Economico» che si è svolto nei giorni 20 e 21 maggio del 2021. La manifestazione è stata organizzata da AAA/Italia (Associazione nazionale Archivi di Architettura contemporanea) e altri. Obbiettivo del convegno è stato quello di percorrere, sia attraverso una gamma di articolazioni tematiche (anche relative ad altre discipline) sia tramite una selezione rappresentativa di documenti d’archivio esistenti (preferibilmente elaborati progettuali, ma anche testimonianze di altro genere), la complessa stagione dell’architettura in Sicilia nel periodo del breve ma intenso arco storico denominato «Miracolo Economico». Carlo Scarpa a Palermo è un viaggio necessario per cogliere e immortalare la poesia di un’architettura scarpiana.
Settore ICAR/14 - Composizione Architettonica E Urbana
Architetture di Sicilia nell’Italia del Miracolo Economico. «XI Giornata Nazionale degli Archivi di Architettura».
Palermo
20 e 21 maggio 2021
XI
Giunta, S. (2021). Carlo Scarpa a Palermo. Ambientare il pubblico: Palazzo Abatellis 1953-1954. PARADOSSO, 03(01), 44-46.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GIUNTA paradosso 2021.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 463.46 kB
Formato Adobe PDF
463.46 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/574207
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact