Having declared the inadmissibility of the relevant constitutional legitimacy questions with the judgement no. 33 of 2021, the Constitutional Court urged the legislator to remedy the currently inadequate protection of the interests of a child who was born from a gestational surrogacy carried out abroad. The paper criticizes the argumentative path of the Court which, being influenced by the assumption of the national absolute stable disapproval of the medically assisted procreation technique, has taken for granted what should actually have been object of its scrutiny (i.e. the non-registrability of the foreign act). The essay also doubts the advisability of balancing the already exhausted interest of the woman who has carried the pregnancy to term, with the one of the child in the protection of his/her personal, family and social identity, a current and persisting interest. In the absence of a legislative intervention, the dissertation lastly outlines the possible solutions to give legal recognition to the link established between the child and the intended parent.

Il contributo esamina la sentenza della Corte costituzionale n. 33 del 2021 che, dichiarata l’inammissibilità delle questioni sottoposte al suo vaglio, ha sollecitato il legislatore a rimediare all’attuale inadeguata tutela degli interessi del minore nato da gestazione per altri realizzata legittimamente all’estero. Il lavoro critica, poi, il percorso argomentativo della Consulta che, condizionata dal presupposto della assoluta e inscalfibile riprovazione nel nostro ordinamento della tecnica di procreazione medicalmente assistita, ha dato per assodato ciò che (la non trascrivibilità dell’atto straniero) in realtà avrebbe dovuto essere oggetto di scrutinio. Sollevando dubbi sull’opportunità di sottoporre a bilanciamento un interesse ormai esaurito, quello della donna che ha portato a termine la gravidanza, e l’interesse – invece attuale – del bambino alla tutela della propria identità personale, familiare, sociale. Infine, viene indicato quali potrebbero essere, allo stato, in assenza, cioè, di un intervento del legislatore, le soluzioni percorribili per dare riconoscimento giuridico al legame instaurato dal figlio con il genitore d’intenzione.

Venuti, M.C. (2021). Diritti dei figli vs. genitorialità same-sex: antitesi o composizione? Il dialogo (muto?) tra la Corte costituzionale e il legislatore italiano. LA NUOVA GIURISPRUDENZA CIVILE COMMENTATA(4), 949-956.

Diritti dei figli vs. genitorialità same-sex: antitesi o composizione? Il dialogo (muto?) tra la Corte costituzionale e il legislatore italiano

Venuti, MC
2021

Abstract

Il contributo esamina la sentenza della Corte costituzionale n. 33 del 2021 che, dichiarata l’inammissibilità delle questioni sottoposte al suo vaglio, ha sollecitato il legislatore a rimediare all’attuale inadeguata tutela degli interessi del minore nato da gestazione per altri realizzata legittimamente all’estero. Il lavoro critica, poi, il percorso argomentativo della Consulta che, condizionata dal presupposto della assoluta e inscalfibile riprovazione nel nostro ordinamento della tecnica di procreazione medicalmente assistita, ha dato per assodato ciò che (la non trascrivibilità dell’atto straniero) in realtà avrebbe dovuto essere oggetto di scrutinio. Sollevando dubbi sull’opportunità di sottoporre a bilanciamento un interesse ormai esaurito, quello della donna che ha portato a termine la gravidanza, e l’interesse – invece attuale – del bambino alla tutela della propria identità personale, familiare, sociale. Infine, viene indicato quali potrebbero essere, allo stato, in assenza, cioè, di un intervento del legislatore, le soluzioni percorribili per dare riconoscimento giuridico al legame instaurato dal figlio con il genitore d’intenzione.
Settore IUS/01 - Diritto Privato
Venuti, M.C. (2021). Diritti dei figli vs. genitorialità same-sex: antitesi o composizione? Il dialogo (muto?) tra la Corte costituzionale e il legislatore italiano. LA NUOVA GIURISPRUDENZA CIVILE COMMENTATA(4), 949-956.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
NGCC_04_2021_0949-VENUTI.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 488.08 kB
Formato Adobe PDF
488.08 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/521996
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact