Accessibility in the architectural heritage, a topic that has been debated for decades, has evolved in cultural orientations, in legislation and technical regulations and in operational reality. The topic touches on complex and changing issues: material and immaterial aspects; demographic and socio-economic factors; uses (practiced and desired) by people with different motor, intellectual, cognitive and emotional skills; values and meanings that each generation tends to attribute to the cultural heritage. After linking accessibility to advances in the use of heritage, the paper describes the progressive qualitative and quantitative extension of this requisite. The wide and varied field of application and the continuous evolution of meanings make the accessibility of the built environment an ever-current theme and bring out the need for continuously refining the tools and methods to be adopted to guarantee this important contributing factor to sustainable use. For this reason, after describing the disciplinary contribution of architecture technology to the topic of accessibility, the concepts of superuser and baukultur are indicated as open-ended perspectives for future transdisciplinary research development.

L’accessibilità nel patrimonio architettonico, tema dibattuto da decenni, si è evoluto negli orientamenti culturali, nella legislazione e normativa tecnica e nelle realizzazioni. L’argomento tocca questioni complesse e mutevoli: aspetti materiali e immateriali; fattori demografici e socio-economici; usi (praticati e auspicati) da parte di persone dalle differenti capacità motorie, intellettive, cognitive ed emotive; valori e significati che ogni generazione tende ad attribuire al patrimonio culturale. Dopo aver collegato l’accessibilità agli avanzamenti sull’uso del patrimonio, il contributo descrive il progressivo ampliamento qualitativo e quantitativo di questo requisito. La varietà e vastità del campo di applicazione e la continua evoluzione dei significati, rendono il tema dell’accessibilità dell’ambiente costruito un tema sempre attuale e fanno emergere la necessità di continuare ad affinare strumenti e metodi da adottare per garantire questo importante fattore concorrente all’uso sostenibile. Per questo motivo, dopo aver descritto il contributo disciplinare della Tecnologia dell’architettura al tema dell’accessibilità, vengono indicati i concetti di superuser e di baukultur come prospettive aperte per futuri sviluppi di ricerca transdisciplinare.

GERMANA', M.L. (2021). Accessibilità e uso sostenibile del patrimonio architettonico. Superuser e baukultur per un rinnovamento metodologico. In M.L. Germanà, R. Prescia (a cura di), L’ACCESSIBILITÀ NEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO : approcci ed esperienze tra tecnologia e restauro (pp. 20-35). Conegliano (Treviso) : Anteferma.

Accessibilità e uso sostenibile del patrimonio architettonico. Superuser e baukultur per un rinnovamento metodologico

GERMANA', Maria Luisa
2021

Abstract

L’accessibilità nel patrimonio architettonico, tema dibattuto da decenni, si è evoluto negli orientamenti culturali, nella legislazione e normativa tecnica e nelle realizzazioni. L’argomento tocca questioni complesse e mutevoli: aspetti materiali e immateriali; fattori demografici e socio-economici; usi (praticati e auspicati) da parte di persone dalle differenti capacità motorie, intellettive, cognitive ed emotive; valori e significati che ogni generazione tende ad attribuire al patrimonio culturale. Dopo aver collegato l’accessibilità agli avanzamenti sull’uso del patrimonio, il contributo descrive il progressivo ampliamento qualitativo e quantitativo di questo requisito. La varietà e vastità del campo di applicazione e la continua evoluzione dei significati, rendono il tema dell’accessibilità dell’ambiente costruito un tema sempre attuale e fanno emergere la necessità di continuare ad affinare strumenti e metodi da adottare per garantire questo importante fattore concorrente all’uso sostenibile. Per questo motivo, dopo aver descritto il contributo disciplinare della Tecnologia dell’architettura al tema dell’accessibilità, vengono indicati i concetti di superuser e di baukultur come prospettive aperte per futuri sviluppi di ricerca transdisciplinare.
Accessibility and Sustainable use of the Architectural Heritage. Superuser and Baukultur for Methodological Renewal
Settore ICAR/12 - Tecnologia Dell'Architettura
Settore ICAR/19 - Restauro
https://issuu.com/antefermaedizioni/docs/apa_ger_asbtract
GERMANA', M.L. (2021). Accessibilità e uso sostenibile del patrimonio architettonico. Superuser e baukultur per un rinnovamento metodologico. In M.L. Germanà, R. Prescia (a cura di), L’ACCESSIBILITÀ NEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO : approcci ed esperienze tra tecnologia e restauro (pp. 20-35). Conegliano (Treviso) : Anteferma.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2021 ML Germana Accessibilità e uso sostenibile patrimonio.pdf

accesso aperto

Descrizione: Capitolo principale
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 4.78 MB
Formato Adobe PDF
4.78 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/490172
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact