Partendo da una checklist aggiornata delle Crop Wild Relatives presenti in Italia, si sono così selezionati i taxa a più alta priorità di conservazione del genere Allium L. (pari a 28 taxa endemici e/o inseriti nelle più recenti Liste Rosse). Si è proceduto alla determinazione della loro distribuzione sulla base di database online, fonti di erbario e bibliografiche per le quali si è effettuato il relativo georeferenziamento. Per gli scopi del presente studio, una volta riportati su mappa i punti corrispondenti alle località di rinvenimento dei taxa oggetto d’analisi, si è poi sovrapposto un layer contenente tutte le aree protette presenti sul territorio (Riserve, Parchi, siti Natura2000, ecc.). Per tutti i taxa almeno un punto ricade all’interno di un’area sottoposta a protezione, mentre solo 75 punti su 217 (35%) ricadono all’interno di Parchi Nazionali, Riserve Naturali e altri siti classificati tra la categoria I e IV (IUCN Protected Area Categories System). Si è poi verificato quali specie sono conservate presso banche del germoplasma tramite la consultazione dei database disponibili. La stima dello stato di conservazione ex situ di questi 28 taxa, sebbene parziale e vincolata al ristretto numero di dati disponibili, ha evidenziato che solo 10 delle specie prioritarie sono conservate presso banche del germoplasma.

Barone Giulio, S.C. (2020). Analisi preliminare dello stato di conservazione in situ ed ex situ di 28 specie prioritarie di Allium L. in Italia. In Volume degli abstract (pp. 76-76).

Analisi preliminare dello stato di conservazione in situ ed ex situ di 28 specie prioritarie di Allium L. in Italia

Barone Giulio
Writing – Original Draft Preparation
;
Salmeri Cristina
Writing – Review & Editing
;
Domina Gianniantonio
Writing – Review & Editing
2020

Abstract

Partendo da una checklist aggiornata delle Crop Wild Relatives presenti in Italia, si sono così selezionati i taxa a più alta priorità di conservazione del genere Allium L. (pari a 28 taxa endemici e/o inseriti nelle più recenti Liste Rosse). Si è proceduto alla determinazione della loro distribuzione sulla base di database online, fonti di erbario e bibliografiche per le quali si è effettuato il relativo georeferenziamento. Per gli scopi del presente studio, una volta riportati su mappa i punti corrispondenti alle località di rinvenimento dei taxa oggetto d’analisi, si è poi sovrapposto un layer contenente tutte le aree protette presenti sul territorio (Riserve, Parchi, siti Natura2000, ecc.). Per tutti i taxa almeno un punto ricade all’interno di un’area sottoposta a protezione, mentre solo 75 punti su 217 (35%) ricadono all’interno di Parchi Nazionali, Riserve Naturali e altri siti classificati tra la categoria I e IV (IUCN Protected Area Categories System). Si è poi verificato quali specie sono conservate presso banche del germoplasma tramite la consultazione dei database disponibili. La stima dello stato di conservazione ex situ di questi 28 taxa, sebbene parziale e vincolata al ristretto numero di dati disponibili, ha evidenziato che solo 10 delle specie prioritarie sono conservate presso banche del germoplasma.
cwr, crop, wild, relatives, Allium, ex situ, in situ, conservazione, georeferenziamento
978-88-85915-24-4
Barone Giulio, S.C. (2020). Analisi preliminare dello stato di conservazione in situ ed ex situ di 28 specie prioritarie di Allium L. in Italia. In Volume degli abstract (pp. 76-76).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Analisi preliminare dello stato di conservazione in situ ed ex situ di 28 specie prioritarie di Allium L. in Italia.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Articolo
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 215.65 kB
Formato Adobe PDF
215.65 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
privacy.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Accordi con editore
Tipologia: Contratto con l'editore (ATTENZIONE: NON TRASFERIRE A SITO DOCENTE)
Dimensione 26 kB
Formato Adobe PDF
26 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/437402
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact