The feeling about the meaning of living is reinterpreted in the culture of the project. It finds space between elements and fragments of a new cultural orientation: a precarious balance in a partial and revived interest in the identity and regional characteristics of anonymous architecture. It is precisely the set of 'things' that allows architecture to establish its form and its language. After all, it is nothing more than a narrative device that is reinterpreted on the compositional idea of ​​the project. Obviously this is possible when the design process is the result, on an appropriate scale, of careful evaluations and necessary choices. The qualities of the architecture, the construction method and the spatiality that are generated are not an abstract opportunity, but take into account urban life and an idea of ​​the city.

Il sentimento sul senso dell’abitare si rilette nella cultura del progetto.Trova spazio fra elementi e frammenti di nuovo orientamento culturale: un precario equilibrio in un parziale e rinverdito interesse sull’identità e sui caratteri regionali dell’architettura anonima. È proprio l’insieme delle ‘cose’ che permette all’architettura di stabilire la sua forma e il suo linguaggio. In fondo, altro non si tratta che di un dispositivo narrativo che si rilette sull’idea compositiva di progetto. Ovviamente questo è possibile quando il processo progettuale è il risultato, ad una scala appropriata, di attente valutazioni e scelte necessarie. Le qualità dell’architettura, il metodo costruttivo e la spazialità che se ne generano non sono un’occasione astratta, ma tengono conto della vita urbana e di un’idea di città.

GIUNTA, S. (2020). Elementi e frammenti sul senso dell’abitare. In Architettura contemporanea e contesto storico (pp. 12-14). Milano : Di Baio.

Elementi e frammenti sul senso dell’abitare

GIUNTA, Santo
2020

Abstract

Il sentimento sul senso dell’abitare si rilette nella cultura del progetto.Trova spazio fra elementi e frammenti di nuovo orientamento culturale: un precario equilibrio in un parziale e rinverdito interesse sull’identità e sui caratteri regionali dell’architettura anonima. È proprio l’insieme delle ‘cose’ che permette all’architettura di stabilire la sua forma e il suo linguaggio. In fondo, altro non si tratta che di un dispositivo narrativo che si rilette sull’idea compositiva di progetto. Ovviamente questo è possibile quando il processo progettuale è il risultato, ad una scala appropriata, di attente valutazioni e scelte necessarie. Le qualità dell’architettura, il metodo costruttivo e la spazialità che se ne generano non sono un’occasione astratta, ma tengono conto della vita urbana e di un’idea di città.
Settore ICAR/14 - Composizione Architettonica E Urbana
9788874999170
GIUNTA, S. (2020). Elementi e frammenti sul senso dell’abitare. In Architettura contemporanea e contesto storico (pp. 12-14). Milano : Di Baio.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GIUNTA SANTO ATTI SACU_15_2020_giunta_compressed.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 3.32 MB
Formato Adobe PDF
3.32 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/433864
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact