Using one’s voice is a part of everybody’s personal identity. Learners just getting to grips with a new language may sometimes feel in difficulty when they have to articulate sounds or prosodic structures which are different from those of their own language and far from their experiences: unfamiliar and foreign. Furthermore, the learner’s attitude towards the new language can be negatively influenced by frequent prejudices. This contribution proposes new approaches to teaching oral German language which are quite different from those offered by textbooks used in Italian schools. These approaches start from the sound of the language as a whole and consider rhythm, syllabic structure and articulatory energy – parameters which are not typically dealt with in the classroom. Moreover, they are contrastive, as students’ mother tongue cannot be excluded from the FL acquisition process, and they are aimed not only at dispelling stereotypes about the “ugly” and “hard” German language, but also at stimulating learners’ intrinsic motivation so that their adventure inside the German language may contribute, by means of discovering otherness, to developing their own identities.

Utilizzare la propria voce fa parte dell’espressione dell’identità personale. Colui che intraprende lo studio di una lingua straniera si trova talora difronte alla difficoltà di articolare suoni e strutture prosodiche differenti dalla sua lingua nativa e altresì lontani dal proprio vissuto: strani ed estranei. Inoltre pregiudizi ricorrenti possono inibire l’attitudine dell’apprendente nei confronti della lingua che sta imparando. Questo contributo propone nuovi approcci alla lingua tedesca orale, diversi da quelli offerti dai libri di testo in uso nelle scuole italiane. Essi partono dal suono della lingua nella sua interezza e tengono conto di ritmo, struttura sillabica e sforzo articolatorio – parametri che normalmente non vengono tematizzati in classe; per di più sono contrastivi dato che la lingua madre non può essere esclusa dal processo d’acquisizione di una lingua straniera; mirano non solo a sfatare lo stereotipo del tedesco duro e poco bello, ma anche a stimolare la motivazione intrinseca dell’apprendente, affinché il suo viaggio nel tedesco, attraverso la scoperta del diverso, possa contribuire al nutrimento della propria identità.

Weerning, M. (2019). Apprendimento del tedesco: nuovi approcci nel training della pronuncia sotto il profilo della learner identity. INVERBIS, 9(2), 385-395.

Apprendimento del tedesco: nuovi approcci nel training della pronuncia sotto il profilo della learner identity

Weerning, Marion
2019

Abstract

Utilizzare la propria voce fa parte dell’espressione dell’identità personale. Colui che intraprende lo studio di una lingua straniera si trova talora difronte alla difficoltà di articolare suoni e strutture prosodiche differenti dalla sua lingua nativa e altresì lontani dal proprio vissuto: strani ed estranei. Inoltre pregiudizi ricorrenti possono inibire l’attitudine dell’apprendente nei confronti della lingua che sta imparando. Questo contributo propone nuovi approcci alla lingua tedesca orale, diversi da quelli offerti dai libri di testo in uso nelle scuole italiane. Essi partono dal suono della lingua nella sua interezza e tengono conto di ritmo, struttura sillabica e sforzo articolatorio – parametri che normalmente non vengono tematizzati in classe; per di più sono contrastivi dato che la lingua madre non può essere esclusa dal processo d’acquisizione di una lingua straniera; mirano non solo a sfatare lo stereotipo del tedesco duro e poco bello, ma anche a stimolare la motivazione intrinseca dell’apprendente, affinché il suo viaggio nel tedesco, attraverso la scoperta del diverso, possa contribuire al nutrimento della propria identità.
Settore L-LIN/14 - Lingua E Traduzione - Lingua Tedesca
Weerning, M. (2019). Apprendimento del tedesco: nuovi approcci nel training della pronuncia sotto il profilo della learner identity. INVERBIS, 9(2), 385-395.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
inverbis_Weerning.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Articolo
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 385.23 kB
Formato Adobe PDF
385.23 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/422547
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact