The paper aims to highlight the contribution of the teaching of the architectural project in its social contents, starting from a path that saw me as a student and, subsequently, a researcher (PhD). The architectural project, between teaching and research, must be continuously crossed and influenced by current affairs that affect the contemporary city and which constitute the material on which to reflect. In my research experience, the confluence of different knowledge (anthropology, sociology, cinema, art, photography, etc) proved to be fundamental, aimed at the construction of a reference framework necessary to interpret the contemporary city. The intertwining of the different disciplinary fields was useful for the construction of the degree thesis (conclusion of the five years) which, surely, allowed me through the rearrangement of the materials (theoretical and graphic), on the one hand to elaborate the project and, at the same time, the possibility of building a personal survey on the themes of architecture, directing the gaze on the social migratory phenomenon.

Lo scritto vuole evidenziare il contributo della didattica del progetto di architettura nei suoi contenuti sociali, a partire da un percorso che mi ha visto studente e, successivamente, ricercatore (PhD). Il progetto di architettura, tra didattica e ricerca, deve essere continuamente attraversato e influenzato dai fenomeni dell’attualità che interessano la città contemporanea e che costituiscono il materiale su cui riflettere. Nella mia esperienza di ricerca, fondamentale si è rivelata la confluenza di diversi saperi (antropologia, sociologia, cinema, arte, fotografia, etc), finalizzati alla costruzione di un quadro di riferimento necessario per interpretare la città contemporanea. L’intreccio dei diversi ambiti disciplinari è stato utile per la costruzione della tesi di laurea (conclusione dei cinque anni) che, sicuramente, mi ha permesso attraverso il riordinamento dei materiali (teorici e grafici), da un lato di elaborare il progetto e, allo stesso tempo, la possibilità di costruire una personale ricognizione sui temi dell’architettura, orientando lo sguardo sul fenomeno sociale migratorio.

PARRIVECCHIO, L. (2019). Architetture per l’accoglienza tra ricerca e didattica. In J. Leveratto (a cura di), IMPARARE ARCHITETTURA VII FORUM PRO ARCH : I LABORATORI DI PROGETTAZIONE E LE PRATICHE DI INSEGNAMENTO (pp. 480-482). Società Scientifica nazionale dei docenti di Progettazione Architettonica, SSD ICAR 14, 15 e 16.

Architetture per l’accoglienza tra ricerca e didattica

PARRIVECCHIO, LAURA
2019-01-01

Abstract

Lo scritto vuole evidenziare il contributo della didattica del progetto di architettura nei suoi contenuti sociali, a partire da un percorso che mi ha visto studente e, successivamente, ricercatore (PhD). Il progetto di architettura, tra didattica e ricerca, deve essere continuamente attraversato e influenzato dai fenomeni dell’attualità che interessano la città contemporanea e che costituiscono il materiale su cui riflettere. Nella mia esperienza di ricerca, fondamentale si è rivelata la confluenza di diversi saperi (antropologia, sociologia, cinema, arte, fotografia, etc), finalizzati alla costruzione di un quadro di riferimento necessario per interpretare la città contemporanea. L’intreccio dei diversi ambiti disciplinari è stato utile per la costruzione della tesi di laurea (conclusione dei cinque anni) che, sicuramente, mi ha permesso attraverso il riordinamento dei materiali (teorici e grafici), da un lato di elaborare il progetto e, allo stesso tempo, la possibilità di costruire una personale ricognizione sui temi dell’architettura, orientando lo sguardo sul fenomeno sociale migratorio.
Settore ICAR/14 - Composizione Architettonica E Urbana
9788890905476
PARRIVECCHIO, L. (2019). Architetture per l’accoglienza tra ricerca e didattica. In J. Leveratto (a cura di), IMPARARE ARCHITETTURA VII FORUM PRO ARCH : I LABORATORI DI PROGETTAZIONE E LE PRATICHE DI INSEGNAMENTO (pp. 480-482). Società Scientifica nazionale dei docenti di Progettazione Architettonica, SSD ICAR 14, 15 e 16.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Architetture per l’accoglienza tra ricerca e didattica_ProArch2018.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Post-print
Dimensione 214.25 kB
Formato Adobe PDF
214.25 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/398164
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact