Tra immaginario e illusorio. La metafora della fantasmagoria in Roger Caillois