Scultura ellenistica e paesaggio urbano: i casi di Tindari e Solunto