Viceroys, nobles and clerics brought from Sicily works made in coral by the workshops in Trapani mainly. We found one of the first testimonies in the Mountain of coral that the Viceroy Fernando Ávalos gave away to Felipe II in 1570 and that materialized one typology of great fame in Sicily, to which even the traditional Nativities would adapt. The interest in coral objects was increasing and soon custodies, boxes, Crucifies, lamps, eucharistic coffers, etc. arrived, some of them with silver work made in Palermo. Among these pieces stood up the headboards or “capezzali” as those preserved in the cathedral of Santiago de Compostela, in las Descalzas Reales or in the cathedral of Jaén. This one shows an original iconography, the Creation of Eve, and its arrival to Spain is related to the Bishop Andrade y Castro. It can be dated in the middle of the XVIIth Century and it shows great affinity with Saint Michael from Whitaker Collection and Saint John Baptist preserved in a private collection.

Viceré, nobili e chierici portarono dalla Sicilia opere realizzate in corallo principalmente dalle botteghe di Trapani. Una delle prime testimonianze è la Montagna di corallo donata dal viceré Fernando Ávalos a Felipe II nel 1570 e che materializzò una tipologia di grande fama in Sicilia, a cui si sarebbero adattati anche le tradizionali Natività. L'interesse per le opere di corallo stava aumentando e presto arrivarono custodie, scatole, crocifissi, lampade, casse eucaristiche, tra gli altri oggetti, alcuni dei quali in argento eseguiti a Palermo. Tra questi pezzi spiccavano le testate o "capezzali" come quelle conservate nella cattedrale di Santiago de Compostela, nel monastero de las Descalzas Reales o nella cattedrale di Jaén. Questa mostra un'iconografia originale, la Creazione di Eva, e il suo arrivo in Spagna è legato al vescovo Andrade y Castro. Può essere datato alla metà del XVII secolo e mostra grande affinità con San Michele della Collezione Whitaker e San Giovanni Battista conservato in una collezione privata.

Di Natale, M.C. (2019). Il capezzale in corallo trapanese nella cattedrale di Jaén. In P.A. Galera Andreu, F. Serrano Estrella (a cura di), La catedral de Jaén a examen II. Los bienes muebles en el contexto internacional (pp. 241-251). Jaén : UJA Editorial.

Il capezzale in corallo trapanese nella cattedrale di Jaén

Di Natale, Maria Concetta
2019-01-01

Abstract

Viceré, nobili e chierici portarono dalla Sicilia opere realizzate in corallo principalmente dalle botteghe di Trapani. Una delle prime testimonianze è la Montagna di corallo donata dal viceré Fernando Ávalos a Felipe II nel 1570 e che materializzò una tipologia di grande fama in Sicilia, a cui si sarebbero adattati anche le tradizionali Natività. L'interesse per le opere di corallo stava aumentando e presto arrivarono custodie, scatole, crocifissi, lampade, casse eucaristiche, tra gli altri oggetti, alcuni dei quali in argento eseguiti a Palermo. Tra questi pezzi spiccavano le testate o "capezzali" come quelle conservate nella cattedrale di Santiago de Compostela, nel monastero de las Descalzas Reales o nella cattedrale di Jaén. Questa mostra un'iconografia originale, la Creazione di Eva, e il suo arrivo in Spagna è legato al vescovo Andrade y Castro. Può essere datato alla metà del XVII secolo e mostra grande affinità con San Michele della Collezione Whitaker e San Giovanni Battista conservato in una collezione privata.
El «capezzale» de coral trapanés de la catedral de Jaén
Settore L-ART/04 - Museologia E Critica Artistica E Del Restauro
Settore L-ART/02 - Storia Dell'Arte Moderna
Di Natale, M.C. (2019). Il capezzale in corallo trapanese nella cattedrale di Jaén. In P.A. Galera Andreu, F. Serrano Estrella (a cura di), La catedral de Jaén a examen II. Los bienes muebles en el contexto internacional (pp. 241-251). Jaén : UJA Editorial.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Di Natale, Jaen.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 5.99 MB
Formato Adobe PDF
5.99 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/388693
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact