Il fratino (Charadrius alexandrinus), è una specie in diminuzione nella maggior parte del suo areale europeo (BirdLife International, 2019). In Italia, è considerata specie “in pericolo” (EN) per via della forte riduzione della popolazione nidificante, presumibilmente del 50%, nel periodo 2000-2010. La regione Sicilia, risulta ad oggi, dopo Sardegna e Veneto, la regione italiana più importante per la nidificazione e lo svernamento del fratino; purtroppo anche la popolazione regionale mostra una diminuzione in linea con quella nazionale, evidenziata da vari autori dalla fine degli anni ’70, poi ulteriormente accentuata nel 2000-2010. Successivamente abbiamo solo lavori a livello locale sullo status della specie: da qui la necessità di ottenere un quadro aggiornato della specie in Sicilia nell’ultimo decennio attraverso una rete di monitoraggi sistematici ed analisi delle principali criticità e fattori di rischio in ambito regionale. La raccolta e l’elaborazione dei dati raccolti ha permesso inoltre di realizzare una base cartografica che evidenzia i siti soggetti a maggiore criticità o valenza ecologica; il prossimo passaggio sarà la pianificazione e la realizzazione di interventi mirati di conservazione e salvaguardia di habitat, nidi e pullus.

Antonino Barbera, Andrea Cusmano, Giovanni Cumbo, Davide D’Amico, Paolo Galasso, Dario Grimaldi, et al. (2019). Monitoraggio della popolazione nidificante di fratino in Sicilia nel periodo 2011-2019. In R. Balestrieri, & G. Bazzi (a cura di), XX Convegno Italiano di Ornitologia. Libro degli Abstract.

Monitoraggio della popolazione nidificante di fratino in Sicilia nel periodo 2011-2019

Antonino Barbera;Davide D’Amico;Salvatore Surdo
;
Antonio Torre;Giancarlo Torre;
2019

Abstract

Il fratino (Charadrius alexandrinus), è una specie in diminuzione nella maggior parte del suo areale europeo (BirdLife International, 2019). In Italia, è considerata specie “in pericolo” (EN) per via della forte riduzione della popolazione nidificante, presumibilmente del 50%, nel periodo 2000-2010. La regione Sicilia, risulta ad oggi, dopo Sardegna e Veneto, la regione italiana più importante per la nidificazione e lo svernamento del fratino; purtroppo anche la popolazione regionale mostra una diminuzione in linea con quella nazionale, evidenziata da vari autori dalla fine degli anni ’70, poi ulteriormente accentuata nel 2000-2010. Successivamente abbiamo solo lavori a livello locale sullo status della specie: da qui la necessità di ottenere un quadro aggiornato della specie in Sicilia nell’ultimo decennio attraverso una rete di monitoraggi sistematici ed analisi delle principali criticità e fattori di rischio in ambito regionale. La raccolta e l’elaborazione dei dati raccolti ha permesso inoltre di realizzare una base cartografica che evidenzia i siti soggetti a maggiore criticità o valenza ecologica; il prossimo passaggio sarà la pianificazione e la realizzazione di interventi mirati di conservazione e salvaguardia di habitat, nidi e pullus.
Fratino; Sicilia; censimento
978-88-89972-86-1
Antonino Barbera, Andrea Cusmano, Giovanni Cumbo, Davide D’Amico, Paolo Galasso, Dario Grimaldi, et al. (2019). Monitoraggio della popolazione nidificante di fratino in Sicilia nel periodo 2011-2019. In R. Balestrieri, & G. Bazzi (a cura di), XX Convegno Italiano di Ornitologia. Libro degli Abstract.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
XX CIO Fratino.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 2.53 MB
Formato Adobe PDF
2.53 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/375205
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact