Riflessioni sulla pena di morte, da Cesare Beccaria a Victor Hugo