Gli autori segnalano un caso di propria osservazione riguardante il decesso di giovane uomo, sportivo, con anamnesi familiare e patologica negativa per patologie cardiache, coinvolto in incidente stradale autonomo; la cui causa del decesso veniva inizialmente attribuita (sulla scorta della sola ispezione cadaverica effettuata dal medico del 118 intervenuto sul luogo) ai gravi effetti contusivi cerebrali connessi al trauma cranico. Il successivo esame autoptico, disposto dall’A.G., completato dagli esami di laboratorio, consentiva di individuare la sussistenza di una ampia sostituzione fibro-adiposa del miocardio del ventricolo destro, comprendete la porzione epicardica e gli strati intermedi della parete, in soggetto con riscontro positivo per alcool all’esame tossicologico di screening. Le risultanze del caso in questione confermano l’importanza delle indagini medico-legali quale presupposto fondamentale per la valutazione del nesso causale, anche talora al fine di avere contezza del determinismo dell’evento che ha avuto il suo epilogo nel decesso. Ne deriva, in definitiva, la rilevanza della disciplina medico legale, talora anche a scopo clinico-preventivo in relazione alla potenziale sussistenza di patologie sconosciute di carattere familiare.

Ventura Spagnolo, E., Maresi, E., Cannavò, G., Mondello, C., Cardia, L., Zerbo, S., et al. (2014). Cardiomiopatia aritmogena del ventricolo destro in giovane uomo deceduto in incidente stradale. MINERVA MEDICOLEGALE, 4(134 (4)), 237-239.

Cardiomiopatia aritmogena del ventricolo destro in giovane uomo deceduto in incidente stradale

VENTURA SPAGNOLO, Elvira;MARESI, Emiliano;ZERBO, Stefania;
2014

Abstract

Gli autori segnalano un caso di propria osservazione riguardante il decesso di giovane uomo, sportivo, con anamnesi familiare e patologica negativa per patologie cardiache, coinvolto in incidente stradale autonomo; la cui causa del decesso veniva inizialmente attribuita (sulla scorta della sola ispezione cadaverica effettuata dal medico del 118 intervenuto sul luogo) ai gravi effetti contusivi cerebrali connessi al trauma cranico. Il successivo esame autoptico, disposto dall’A.G., completato dagli esami di laboratorio, consentiva di individuare la sussistenza di una ampia sostituzione fibro-adiposa del miocardio del ventricolo destro, comprendete la porzione epicardica e gli strati intermedi della parete, in soggetto con riscontro positivo per alcool all’esame tossicologico di screening. Le risultanze del caso in questione confermano l’importanza delle indagini medico-legali quale presupposto fondamentale per la valutazione del nesso causale, anche talora al fine di avere contezza del determinismo dell’evento che ha avuto il suo epilogo nel decesso. Ne deriva, in definitiva, la rilevanza della disciplina medico legale, talora anche a scopo clinico-preventivo in relazione alla potenziale sussistenza di patologie sconosciute di carattere familiare.
Settore MED/43 - Medicina Legale
Ventura Spagnolo, E., Maresi, E., Cannavò, G., Mondello, C., Cardia, L., Zerbo, S., et al. (2014). Cardiomiopatia aritmogena del ventricolo destro in giovane uomo deceduto in incidente stradale. MINERVA MEDICOLEGALE, 4(134 (4)), 237-239.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
R11Y2014N04A0237.pdf

accesso aperto

Dimensione 820.59 kB
Formato Adobe PDF
820.59 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/103843
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact