Il saggio pone agli estremi della riflessione il soggetto diversamente abile da un lato e la Social Innovation come modello emergente del fare politica sociale. Analizza i due nuclei concettuali attraverso gli sviluppi procedurali che potrebbero determinarsi nell’integrazione professionale delle competenze proprie dell’assistente sociale e del counselor. La ricerca condotta attraverso le interviste semistrutturate a testimoni significativi che svolgono l’una o l’altra delle professioni esaminate presso associazioni di Terzo settore della Sicilia occidentale, si sforza di individuare gli elementi di criticità a quelli che potenzierebbero le reciproche competenze dei professioni sti in questione. Il disabile e la Social Innovation vi fanno da sfondo: l’uno come soggetto che le politiche sociali devono supportare nella fioritura delle proprie potenzialità; la Social Innovation come pratica volta all’empowerment integrato delle capabilities.

Bartholini, I. (2013). La disabilità e l'empowerment bi-professionale di assistente sociale e counselor in una prospettiva di Social Innovation. RASSEGNA DI SERVIZIO SOCIALE, 3/2013(N. 3/2013), 93-103.

La disabilità e l'empowerment bi-professionale di assistente sociale e counselor in una prospettiva di Social Innovation

BARTHOLINI, Ignazia Maria
2013

Abstract

Il saggio pone agli estremi della riflessione il soggetto diversamente abile da un lato e la Social Innovation come modello emergente del fare politica sociale. Analizza i due nuclei concettuali attraverso gli sviluppi procedurali che potrebbero determinarsi nell’integrazione professionale delle competenze proprie dell’assistente sociale e del counselor. La ricerca condotta attraverso le interviste semistrutturate a testimoni significativi che svolgono l’una o l’altra delle professioni esaminate presso associazioni di Terzo settore della Sicilia occidentale, si sforza di individuare gli elementi di criticità a quelli che potenzierebbero le reciproche competenze dei professioni sti in questione. Il disabile e la Social Innovation vi fanno da sfondo: l’uno come soggetto che le politiche sociali devono supportare nella fioritura delle proprie potenzialità; la Social Innovation come pratica volta all’empowerment integrato delle capabilities.
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
Bartholini, I. (2013). La disabilità e l'empowerment bi-professionale di assistente sociale e counselor in una prospettiva di Social Innovation. RASSEGNA DI SERVIZIO SOCIALE, 3/2013(N. 3/2013), 93-103.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
3-2013-RASS.SERV.SOC..pdf

accesso aperto

Dimensione 187.29 kB
Formato Adobe PDF
187.29 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/97763
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact