Identità queer e spazi della comunità tra teoria e fiction: i casi di Jeanette Winterson e Sarah Waters