ARISTOTELE E IL LINGUAGGIO OLTRE IL DILEMMA NATURA/CONVENZIONE