"Il più bel giovane che abbia mai visto". Ludwig II e Richard Wagner