Versi smaltati, squilli di metallo. Letture della Pharsalia di Lucano