CONTINUO / DISCONTINUO. UNA QUESTIONE ITALIANA TRA PIANO E PROGETTO