L’”Ottangolo” costituisce l’immagine più eloquente dell’architettura civile del Seicento palermitano. Si tratta di una fabbrica monumentale che ha profondamente inciso sull’immagine della città e sulla sua rappresentazione, trasformando il cuore urbano di Palermo in un luogo di straordinaria accumulazione simbolica, dove si concentrano le aspettative e le retoriche della committenza municipale e del potere reale. Il ruolo che la piazza è chiamata a svolgere emerge chiaramente dalle rappresentazioni coeve e anche in quelle successive. Al di là della loro precisione descrittiva e della loro attendibilità, queste immagini (disegni, incisioni, dipinti) raccontano l’idea di un’architettura concepita come manifesto ideologico e ne ribadiscono la magniloquenza e l’esemplarità.

scaduto f. (2011). L'immagine della magnificenza: il repertorio iconografico (secoli XVII-XIX). In F.S. M.S. Di Fede (a cura di), I Quattro Canti di Palermo. retorica e rappresentazione nella Sicilia del Seicento (pp. 61-85). Palermo : Edizioni Caracol.

L'immagine della magnificenza: il repertorio iconografico (secoli XVII-XIX)

SCADUTO, Fulvia
2011

Abstract

L’”Ottangolo” costituisce l’immagine più eloquente dell’architettura civile del Seicento palermitano. Si tratta di una fabbrica monumentale che ha profondamente inciso sull’immagine della città e sulla sua rappresentazione, trasformando il cuore urbano di Palermo in un luogo di straordinaria accumulazione simbolica, dove si concentrano le aspettative e le retoriche della committenza municipale e del potere reale. Il ruolo che la piazza è chiamata a svolgere emerge chiaramente dalle rappresentazioni coeve e anche in quelle successive. Al di là della loro precisione descrittiva e della loro attendibilità, queste immagini (disegni, incisioni, dipinti) raccontano l’idea di un’architettura concepita come manifesto ideologico e ne ribadiscono la magniloquenza e l’esemplarità.
Settore ICAR/18 - Storia Dell'Architettura
scaduto f. (2011). L'immagine della magnificenza: il repertorio iconografico (secoli XVII-XIX). In F.S. M.S. Di Fede (a cura di), I Quattro Canti di Palermo. retorica e rappresentazione nella Sicilia del Seicento (pp. 61-85). Palermo : Edizioni Caracol.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
quattro canti (intero)+ copertina.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: intero volume
Dimensione 4.98 MB
Formato Adobe PDF
4.98 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/76146
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact