Il filosofo, la ballerina, il sadico e la "cosa" nella notte di necercity