La Dotazione Basile-Ducrot è costituita dal materiale documentario delle attività professionali e scientifiche degli architetti Giovan Battista Filippo Basile (Palermo 1825 – 1891) ed Ernesto Basile (Palermo 1857 – 1932), padre e figlio; tale materiale è stato donato all’inizio degli anni Cinquanta dalla famiglia Basile alla Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo. Ad esso successivamente sono stati aggregati altri due fondi: nel 1971 l’Archivio Ducrot, relativo prevalentemente alla documentazione fotografica e grafica dell’attività produttiva del celebre mobilificio palermitano; nel 1992 le trentaquattro Tavole Didattiche, fatte realizzare negli anni Ottanta del XIX secolo da G. B. F. Basile su suoi studi e schizzi (eseguite da Michelangelo Giarrizzo su supporti di tela di m. 2,40 x 1,96) e collocate originariamente nell’Aula Magna della Regia Scuola per Ingegneri e Architetti di Palermo (restaurate nel 1992 con finanziamento della Provincia Regionale di Palermo). Nella Dotazione Basile-Ducrot si conserva il maggior nucleo di libri e periodici già della biblioteca di Giovan Battista Filippo e di Ernesto Basile (volumi e fascicoli, editi fra il XVIII secolo e la prima metà del XX secolo e inerenti, prevalentemente, all’architettura e all’ingegneria, all’archeologia, alle arti figurative e decorative) e il più consistente corpus di studi, schizzi ed elaborati progettuali (con disegni di formati e tecniche varii, cui vanno aggiunti un limitato fondo di documenti e una serie incompleta di trecento fotografie d’epoca) relativi all’attività professionale, scientifica e didattica dei due architetti palermitani, fra i maggiori esponenti della cultura architettonica italiana del periodo compreso fra la seconda metà dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento. La biblioteca dei due architetti (per quanto è pervenuto alla Dotazione Basile), che raccoglie oltre 2915 esemplari, fra volumi e fascicoli di riviste specializzate, con particolare riferimento al Modernismo e all’Art Nouveau, rappresenta una preziosa raccolta di opere e collezioni di periodici, italiani e stranieri.

SESSA, E. (2012). Il fare, il creare. Dotazione Basile-Ducrot. In A. GERBINO (a cura di), Organismi. Il Sistema Museale dell'Università degli Studi di Palermo (pp. 166-177). Bagheria : PLUMELIA EDIZIONI.

Il fare, il creare. Dotazione Basile-Ducrot

SESSA, Ettore
2012

Abstract

La Dotazione Basile-Ducrot è costituita dal materiale documentario delle attività professionali e scientifiche degli architetti Giovan Battista Filippo Basile (Palermo 1825 – 1891) ed Ernesto Basile (Palermo 1857 – 1932), padre e figlio; tale materiale è stato donato all’inizio degli anni Cinquanta dalla famiglia Basile alla Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo. Ad esso successivamente sono stati aggregati altri due fondi: nel 1971 l’Archivio Ducrot, relativo prevalentemente alla documentazione fotografica e grafica dell’attività produttiva del celebre mobilificio palermitano; nel 1992 le trentaquattro Tavole Didattiche, fatte realizzare negli anni Ottanta del XIX secolo da G. B. F. Basile su suoi studi e schizzi (eseguite da Michelangelo Giarrizzo su supporti di tela di m. 2,40 x 1,96) e collocate originariamente nell’Aula Magna della Regia Scuola per Ingegneri e Architetti di Palermo (restaurate nel 1992 con finanziamento della Provincia Regionale di Palermo). Nella Dotazione Basile-Ducrot si conserva il maggior nucleo di libri e periodici già della biblioteca di Giovan Battista Filippo e di Ernesto Basile (volumi e fascicoli, editi fra il XVIII secolo e la prima metà del XX secolo e inerenti, prevalentemente, all’architettura e all’ingegneria, all’archeologia, alle arti figurative e decorative) e il più consistente corpus di studi, schizzi ed elaborati progettuali (con disegni di formati e tecniche varii, cui vanno aggiunti un limitato fondo di documenti e una serie incompleta di trecento fotografie d’epoca) relativi all’attività professionale, scientifica e didattica dei due architetti palermitani, fra i maggiori esponenti della cultura architettonica italiana del periodo compreso fra la seconda metà dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento. La biblioteca dei due architetti (per quanto è pervenuto alla Dotazione Basile), che raccoglie oltre 2915 esemplari, fra volumi e fascicoli di riviste specializzate, con particolare riferimento al Modernismo e all’Art Nouveau, rappresenta una preziosa raccolta di opere e collezioni di periodici, italiani e stranieri.
Settore ICAR/18 - Storia Dell'Architettura
SESSA, E. (2012). Il fare, il creare. Dotazione Basile-Ducrot. In A. GERBINO (a cura di), Organismi. Il Sistema Museale dell'Università degli Studi di Palermo (pp. 166-177). Bagheria : PLUMELIA EDIZIONI.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SESSA BASILE-DUCROT UNI.pdf

accesso aperto

Dimensione 3.66 MB
Formato Adobe PDF
3.66 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/75703
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact