La necessità della dichiarazione di conservazione di efficacia degli atti compiuti dal giudice astenuto e ricusato e la sua sindacabilità