Al fine di individuare le caratterische specifiche che rendono le lingue storico-natuali diverse dai codici si segue una procedura insolita. Vengono elencate le attività cognitive che non sarebbero possibile senza il concorso di una lingua verbale.

Lo Piparo, F. (2012). Che cosa non si può fare senza una lingua storiconaturale. BOLLETTINO DI ITALIANISTICA, anno IX, n. 2(n.s., anno IX, n. 2, 2012), 44-47.

Che cosa non si può fare senza una lingua storiconaturale

LO PIPARO, Francesco
2012

Abstract

Al fine di individuare le caratterische specifiche che rendono le lingue storico-natuali diverse dai codici si segue una procedura insolita. Vengono elencate le attività cognitive che non sarebbero possibile senza il concorso di una lingua verbale.
Settore M-FIL/05 - Filosofia E Teoria Dei Linguaggi
Lo Piparo, F. (2012). Che cosa non si può fare senza una lingua storiconaturale. BOLLETTINO DI ITALIANISTICA, anno IX, n. 2(n.s., anno IX, n. 2, 2012), 44-47.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/75233
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact