The research carried out for seven cycles in a row by the Doctorate in Architectural Design with administrative headquarters in Palermo, has developed and improved over time a specific methodology and an original approach to the field of “restoration of modern architecture”. This approach has allowed from an unusual point of view to recognize and recover several architectural works, that are almost completely ignored but certainly significant and worthy to be “acknowledged”. It is particularly interesting, also in relation to the topic, the research carried out on some residential districts (for example, the two INA - Casa districts in Sicily), that has produced, through a circular work of analysis, design and critical review, some common foundational principles, on which must converge the reasons for their quality restoration.

L’esperienza di ricerca condotta, per sette cicli consecutivi, dal dottorato di ricerca in Progettazione Architettonica con sede amministrativa a Palermo , ha sviluppato e affinato nel tempo una particolare metodologia e un approccio originale nel campo del “restauro del Moderno” . Questo approccio ha consentito di contribuire, con un punto di vista inconsueto, al lavoro di conoscenza e recupero di molte opere di architettura, certamente significative e degne di un adeguato “riconoscimento”, ma che oggi risultano quasi del tutto ignorate. È particolarmente interessante, anche in relazione all’attualità del tema, il lavoro condotto su alcuni quartieri residenziali (di cui intendiamo qui dare conto attraverso le ricerche su due quartieri INA-Casa in Sicilia), che ha consentito, grazie alla circolarità del lavoro di analisi, progetto e verifica critica, l’estrapolazione di alcuni principi fondativi comuni, su cui fare convergere le ragioni di un loro recupero di qualità.

PALAZZOTTO, E. (2012). Il restauro del Moderno in due quartieri residenziali INA-Casa in Sicilia. In Perifere e città contemporanea. Progetti per i quartieri Borgo Ulivia e ZEN a Palermo (pp. 219-232). PALERMO -- ITA : Edizioni Caracol.

Il restauro del Moderno in due quartieri residenziali INA-Casa in Sicilia

PALAZZOTTO, Emanuele
2012

Abstract

L’esperienza di ricerca condotta, per sette cicli consecutivi, dal dottorato di ricerca in Progettazione Architettonica con sede amministrativa a Palermo , ha sviluppato e affinato nel tempo una particolare metodologia e un approccio originale nel campo del “restauro del Moderno” . Questo approccio ha consentito di contribuire, con un punto di vista inconsueto, al lavoro di conoscenza e recupero di molte opere di architettura, certamente significative e degne di un adeguato “riconoscimento”, ma che oggi risultano quasi del tutto ignorate. È particolarmente interessante, anche in relazione all’attualità del tema, il lavoro condotto su alcuni quartieri residenziali (di cui intendiamo qui dare conto attraverso le ricerche su due quartieri INA-Casa in Sicilia), che ha consentito, grazie alla circolarità del lavoro di analisi, progetto e verifica critica, l’estrapolazione di alcuni principi fondativi comuni, su cui fare convergere le ragioni di un loro recupero di qualità.
Settore ICAR/14 - Composizione Architettonica E Urbana
PALAZZOTTO, E. (2012). Il restauro del Moderno in due quartieri residenziali INA-Casa in Sicilia. In Perifere e città contemporanea. Progetti per i quartieri Borgo Ulivia e ZEN a Palermo (pp. 219-232). PALERMO -- ITA : Edizioni Caracol.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Palazzotto_INA-Casa.pdf

Solo gestori archvio

Dimensione 994.85 kB
Formato Adobe PDF
994.85 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/72735
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact