L’interesse di Caillois per il fantastico è stato declinato nella sua opera in moltissime varianti: da quello più tradizionale dell’arte e della letteratura a quello del mondo animale e minerale, fino a quello urbano La mitologia della città di Parigi ritorna con forza maggiore nelle due tarde opere cailloisiane, Petit guide du XVe arrondissement à l’usage des fantomes (1977) e Apprentissage de Paris (1978), nella forma di una scrittura non più meramente saggistica ma romanzesca e/o autobiografica. L’architettura destinata ad accogliere i fantasmi è dunque espressione del fantastico architettonico, per i suoi oggetti, per la sua modalità di presentazione e per lo sguardo che su di essa vi esercita l’autore.

Coglitore, R. (2012). Del fantastico architettonico. In R. COGLITORE (a cura di), PARIGI. UN APPRENDISTATO (pp. 97-121). PALERMO : EDIZIONI DI PASSAGGIO.

Del fantastico architettonico

COGLITORE, Roberta
2012

Abstract

L’interesse di Caillois per il fantastico è stato declinato nella sua opera in moltissime varianti: da quello più tradizionale dell’arte e della letteratura a quello del mondo animale e minerale, fino a quello urbano La mitologia della città di Parigi ritorna con forza maggiore nelle due tarde opere cailloisiane, Petit guide du XVe arrondissement à l’usage des fantomes (1977) e Apprentissage de Paris (1978), nella forma di una scrittura non più meramente saggistica ma romanzesca e/o autobiografica. L’architettura destinata ad accogliere i fantasmi è dunque espressione del fantastico architettonico, per i suoi oggetti, per la sua modalità di presentazione e per lo sguardo che su di essa vi esercita l’autore.
9788897298113
Coglitore, R. (2012). Del fantastico architettonico. In R. COGLITORE (a cura di), PARIGI. UN APPRENDISTATO (pp. 97-121). PALERMO : EDIZIONI DI PASSAGGIO.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
COGLITORE_fantastico architettonico_Parigi.pdf

accesso aperto

Dimensione 123.28 kB
Formato Adobe PDF
123.28 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/72364
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact