Speculazione ed empiria: la Deduzione generale del 1800