‘Donne bibliche da Venanzio Fortunato ad un anonimo compilatore anglosassone’