Un etimo vichiano e il mito come categoria della ragione