La prestazione di salto verticale risulta essere uno degli elementi caratterizzanti il gioco della pallavolo e della pallacanestro. Tuttavia, poco è noto circa gli effetti dei loro modelli prestativi sulla capacità di salto verticale in giovani atlete. Lo scopo di questo lavoro, è stato, pertanto, quello di valutare, in soggetti sedentari e giocatori di pallavolo e pallacanestro di sesso femminile, il tempo di volo e l’altezza di salto durante l’esecuzione dello squat jump (SJ) e del counter-movement jump (CMJ). Dai risultati ottenuti il modello prestativo appare essere un fattore condizionante la prestazione di salto verticale nei soggetti allenati. E in particolare, i gesti tecnici della pallavolo sembrano indurre degli adattamenti neuromuscolari specifici in grado di favorire, nello squat jump e nel counter-movement jump, una migliore prestazione delle pallavoliste rispetto ai soggetti sedentari e alle giocatrici di pallacanestro.

Battaglia, G., Bellafiore, M., Caramazza, G., Palma, A. (2011). VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE DI SALTO VERTICALE IN SOGGETTI SEDENTARI, GIOCATORI DI PALLAVOLO E DI PALLACANESTRO. RIVISTA DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE MOTORIE DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO, IV(4), 181-190.

VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE DI SALTO VERTICALE IN SOGGETTI SEDENTARI, GIOCATORI DI PALLAVOLO E DI PALLACANESTRO

BATTAGLIA, Giuseppe;BELLAFIORE, Marianna;PALMA, Antonio
2011-01-01

Abstract

La prestazione di salto verticale risulta essere uno degli elementi caratterizzanti il gioco della pallavolo e della pallacanestro. Tuttavia, poco è noto circa gli effetti dei loro modelli prestativi sulla capacità di salto verticale in giovani atlete. Lo scopo di questo lavoro, è stato, pertanto, quello di valutare, in soggetti sedentari e giocatori di pallavolo e pallacanestro di sesso femminile, il tempo di volo e l’altezza di salto durante l’esecuzione dello squat jump (SJ) e del counter-movement jump (CMJ). Dai risultati ottenuti il modello prestativo appare essere un fattore condizionante la prestazione di salto verticale nei soggetti allenati. E in particolare, i gesti tecnici della pallavolo sembrano indurre degli adattamenti neuromuscolari specifici in grado di favorire, nello squat jump e nel counter-movement jump, una migliore prestazione delle pallavoliste rispetto ai soggetti sedentari e alle giocatrici di pallacanestro.
Battaglia, G., Bellafiore, M., Caramazza, G., Palma, A. (2011). VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE DI SALTO VERTICALE IN SOGGETTI SEDENTARI, GIOCATORI DI PALLAVOLO E DI PALLACANESTRO. RIVISTA DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE MOTORIE DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO, IV(4), 181-190.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/64665
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact