Le curve di durata delle portate forniscono un importante sintesi dei processi idrologici più rilevanti occorrenti a scala di bacino. Sebbene vengano tipicamente ottenute a partire dalle osservazioni idrometriche, uno dei temi più rilevanti in idrologia è proprio la loro ricostruzione anche in bacini non strumentati. A tal proposito sono stati sviluppati negli ultimi anni svariati approcci teorici, alcuni dei quali meritano particolare attenzione per la loro semplicità di applicazione e accuratezza dei risultati mostrati. La curva di durata viene spesso disaggregata in due componenti: una componente veloce di deflusso superficiale ed una componente lenta di deflusso subsuperficiale. Un recente modello analitico a base ecoidrologica, ha mostrato importanti risultati nella ricostruzione della componente subsuperficiale del deflusso. Il lavoro che viene presentato in questo articolo è basato sul ulteriore sviluppo di tale modello per tener conto anche della componente superficiale del deflusso. Il modello proposto, viene inoltre testato mediante l'applicazione ad un bacino siciliano, valutandone le prestazioni mediante un confronto fra la curva teorica di durata e quella empirica. L'applicazione del modello ha prodotto interessanti risultati che saranno oggetto di discussione all'interno di questo lavoro.

Pumo, D., Viola, F., Noto, L., Caracciolo, D., La Loggia, G. (2012). Ricostruzione delle curve di durata mediante un nuovo approccio ecoidrologico. In XXXIII Convegno Nazionale di Idraulica e Costruzioni Idrauliche (pp.1-12). Brescia : EdiBios.

Ricostruzione delle curve di durata mediante un nuovo approccio ecoidrologico

PUMO, Dario;VIOLA, Francesco;NOTO, Leonardo;CARACCIOLO, Domenico;LA LOGGIA, Goffredo
2012-01-01

Abstract

Le curve di durata delle portate forniscono un importante sintesi dei processi idrologici più rilevanti occorrenti a scala di bacino. Sebbene vengano tipicamente ottenute a partire dalle osservazioni idrometriche, uno dei temi più rilevanti in idrologia è proprio la loro ricostruzione anche in bacini non strumentati. A tal proposito sono stati sviluppati negli ultimi anni svariati approcci teorici, alcuni dei quali meritano particolare attenzione per la loro semplicità di applicazione e accuratezza dei risultati mostrati. La curva di durata viene spesso disaggregata in due componenti: una componente veloce di deflusso superficiale ed una componente lenta di deflusso subsuperficiale. Un recente modello analitico a base ecoidrologica, ha mostrato importanti risultati nella ricostruzione della componente subsuperficiale del deflusso. Il lavoro che viene presentato in questo articolo è basato sul ulteriore sviluppo di tale modello per tener conto anche della componente superficiale del deflusso. Il modello proposto, viene inoltre testato mediante l'applicazione ad un bacino siciliano, valutandone le prestazioni mediante un confronto fra la curva teorica di durata e quella empirica. L'applicazione del modello ha prodotto interessanti risultati che saranno oggetto di discussione all'interno di questo lavoro.
Settore ICAR/02 - Costruzioni Idrauliche E Marittime E Idrologia
12-set-2012
XXXIII Convegno Nazionale di Idraulica e Costruzioni Idrauliche
Brescia
10-15 Settembre 2012
XXXIII
00
Pumo, D., Viola, F., Noto, L., Caracciolo, D., La Loggia, G. (2012). Ricostruzione delle curve di durata mediante un nuovo approccio ecoidrologico. In XXXIII Convegno Nazionale di Idraulica e Costruzioni Idrauliche (pp.1-12). Brescia : EdiBios.
Proceedings (atti dei congressi)
Pumo, D; Viola, F; Noto, L; Caracciolo, D; La Loggia, G
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Pumo_IDRA2012.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Articolo per esteso
Dimensione 438.91 kB
Formato Adobe PDF
438.91 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/64456
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact