Indagare, comprendere e orientare i linguaggi della città è sempre stata una delle sfide più esaltanti dell’urbanista, concreta ambizione di coloro che la riconoscono come complesso organismo intelligente, concretizzazione del patto di cittadinanza e generatrice di vita comunitaria, e non solo come organizzazione di funzioni o concentrato di patologie. Prima ancora che la disciplina urbanistica consolidasse il suo moderno corpus diagnostico, progettuale e normativo, la città trasmetteva messaggi plurimi e comunicava con i suoi abitanti e con i fruitori attraverso i suoi linguaggi spaziali, architettonici e decorativi, cantava con le sue cattedrali, declamava con gli edifici civili, ritmava la vita con i suoi percorsi, orientava con i suoi recinti: “urbs est laicorum literatura” potremmo dire. La città si offriva come ipertesto, concretizzazione plastica dell’arte della memoria, retorica materiale ed enciclopedia sociale per gli abitanti. E il progetto della città, dal medioevo in poi, ha intessuto con le componenti comunicative un’inestricabile rete di relazioni, creando feconde sinapsi tra assetto urbano, qualità dell’architettura, estetica dell’arte e comunicazione del rango urbano.

CARTA, M. (2011). Per una wikipedia urbana: sfide del progetto urbanistico. TRIA, 7(7), 69-80.

Per una wikipedia urbana: sfide del progetto urbanistico

CARTA, Maurizio
2011-01-01

Abstract

Indagare, comprendere e orientare i linguaggi della città è sempre stata una delle sfide più esaltanti dell’urbanista, concreta ambizione di coloro che la riconoscono come complesso organismo intelligente, concretizzazione del patto di cittadinanza e generatrice di vita comunitaria, e non solo come organizzazione di funzioni o concentrato di patologie. Prima ancora che la disciplina urbanistica consolidasse il suo moderno corpus diagnostico, progettuale e normativo, la città trasmetteva messaggi plurimi e comunicava con i suoi abitanti e con i fruitori attraverso i suoi linguaggi spaziali, architettonici e decorativi, cantava con le sue cattedrali, declamava con gli edifici civili, ritmava la vita con i suoi percorsi, orientava con i suoi recinti: “urbs est laicorum literatura” potremmo dire. La città si offriva come ipertesto, concretizzazione plastica dell’arte della memoria, retorica materiale ed enciclopedia sociale per gli abitanti. E il progetto della città, dal medioevo in poi, ha intessuto con le componenti comunicative un’inestricabile rete di relazioni, creando feconde sinapsi tra assetto urbano, qualità dell’architettura, estetica dell’arte e comunicazione del rango urbano.
Settore ICAR/21 - Urbanistica
CARTA, M. (2011). Per una wikipedia urbana: sfide del progetto urbanistico. TRIA, 7(7), 69-80.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Wikipedia urbana (TRIA n.7, 2011).pdf

accesso aperto

Dimensione 309.98 kB
Formato Adobe PDF
309.98 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/64350
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact