La «Bataille de Caresme et de Charnage» («Battaglia di Quaresima e Carnevale») è un poemetto francese di 574 ottosillabi a rima baciata, risalente al XIII sec., breve e lineare per ciò che riguarda l’articolazione narrativa, ma quanto mai complesso nelle sue interne e sotterranee significazioni. Un testo, la «Bataille», che si rivela campione privilegiato di indagine sia letteraria sia folklorico-antropologica, poiché caratterizzato da una sapiente tessitura di motivi che rimandano al "fabliau", al "lai", al "débat", al contrasto e, in ultima analisi, anche al teatro. Un testo, inoltre, evidentemente contrassegnato dalla costante e consapevole parodia dei temi e degli stilemi delle "chansons de geste", in un procedimento compositivo di ironizzazione letteraria, in una libera intersecazione di piani narrativo-dialogici e serio-comici che è sintomatica spia di un ibridismo tipologico che è insieme sperimentazione e ricerca, tentativo di apertura verso nuove prospettive ad ampio raggio e specchio (volutamente deformato e deformante) dei modelli mentali e culturali che sono alla base del fatto letterario.

BISANTI, A. (2012). La «Bataille de Caresme et de Charnage». Parodia e ironizzazione letteraria. MEDIAEVAL SOPHIA, 11, 59-82.

La «Bataille de Caresme et de Charnage». Parodia e ironizzazione letteraria

BISANTI, Armando
2012-01-01

Abstract

La «Bataille de Caresme et de Charnage» («Battaglia di Quaresima e Carnevale») è un poemetto francese di 574 ottosillabi a rima baciata, risalente al XIII sec., breve e lineare per ciò che riguarda l’articolazione narrativa, ma quanto mai complesso nelle sue interne e sotterranee significazioni. Un testo, la «Bataille», che si rivela campione privilegiato di indagine sia letteraria sia folklorico-antropologica, poiché caratterizzato da una sapiente tessitura di motivi che rimandano al "fabliau", al "lai", al "débat", al contrasto e, in ultima analisi, anche al teatro. Un testo, inoltre, evidentemente contrassegnato dalla costante e consapevole parodia dei temi e degli stilemi delle "chansons de geste", in un procedimento compositivo di ironizzazione letteraria, in una libera intersecazione di piani narrativo-dialogici e serio-comici che è sintomatica spia di un ibridismo tipologico che è insieme sperimentazione e ricerca, tentativo di apertura verso nuove prospettive ad ampio raggio e specchio (volutamente deformato e deformante) dei modelli mentali e culturali che sono alla base del fatto letterario.
Settore L-FIL-LET/09 - Filologia E Linguistica Romanza
BISANTI, A. (2012). La «Bataille de Caresme et de Charnage». Parodia e ironizzazione letteraria. MEDIAEVAL SOPHIA, 11, 59-82.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/64126
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact