Bene de ebore factum. Avori 'arabo-siculi' nelle collezioni dei Musei Vaticani e a Palermo