Attraverso l’analisi delle principali concettualizzazioni relative alla violenza anti-omosessuale, il presente contributo cerca di sottolineare come l’analisi dell’ “omofobia” debba essere condotta considerando l’interdipendenza di fattori individuali, culturali e strutturali specifi cando, quando richiesto dagli obiettivi conoscitivi della ricerca (o degli interventi), i contesti locali all’interno dei quali vengono agite le condotte violente. Le rifl essioni che seguono si focalizzeranno sull’analisi delle condotte violente anti-omosessuali, considerando nello specifi co i risultati di ricerche internazionali che, a differenza dell’esiguità di dati nel nostro contesto nazionale, permettono di considerare informazioni relative ai profi li degli aggressori e delle vittime e alle dinamiche delle interazioni violente. Passate in rassegna queste indagini, cerco di interpretare i risultati spiegandoli attraverso il riferimento ai processi di eterosessualizzazione e alla costruzione delle maschilità (sia a livello individuale sia come produzione reputazionale di gruppo e culturale che attraversa anche i diversi orientamenti sessuali). In tal senso, la violenza anti-omosessuale è strettamente connessa ai contesti locali e alle loro dinamiche strutturali: essa è una produzione locale che si interconnette con le dimensioni strutturali del potere, del privilegio e della subordinazione.

RINALDI, C. (2012). ANALIZZARE ED INTERPRETARE L’OMOFOBIA: ETEROSESSUALIZZAZIONE, COSTRUZIONE DELLE MASCHILITÀ E VIOLENZA ANTI-OMOSESSUALE. In C. RINALDI (a cura di), Alterazioni. Introduzione alle sociologie delle omosessualità (pp. 121-163). MILANO : MIMESIS.

ANALIZZARE ED INTERPRETARE L’OMOFOBIA: ETEROSESSUALIZZAZIONE, COSTRUZIONE DELLE MASCHILITÀ E VIOLENZA ANTI-OMOSESSUALE

RINALDI, Cirus
2012-01-01

Abstract

Attraverso l’analisi delle principali concettualizzazioni relative alla violenza anti-omosessuale, il presente contributo cerca di sottolineare come l’analisi dell’ “omofobia” debba essere condotta considerando l’interdipendenza di fattori individuali, culturali e strutturali specifi cando, quando richiesto dagli obiettivi conoscitivi della ricerca (o degli interventi), i contesti locali all’interno dei quali vengono agite le condotte violente. Le rifl essioni che seguono si focalizzeranno sull’analisi delle condotte violente anti-omosessuali, considerando nello specifi co i risultati di ricerche internazionali che, a differenza dell’esiguità di dati nel nostro contesto nazionale, permettono di considerare informazioni relative ai profi li degli aggressori e delle vittime e alle dinamiche delle interazioni violente. Passate in rassegna queste indagini, cerco di interpretare i risultati spiegandoli attraverso il riferimento ai processi di eterosessualizzazione e alla costruzione delle maschilità (sia a livello individuale sia come produzione reputazionale di gruppo e culturale che attraversa anche i diversi orientamenti sessuali). In tal senso, la violenza anti-omosessuale è strettamente connessa ai contesti locali e alle loro dinamiche strutturali: essa è una produzione locale che si interconnette con le dimensioni strutturali del potere, del privilegio e della subordinazione.
Settore SPS/12 - Sociologia Giuridica, Della Devianza E Mutamento Sociale
RINALDI, C. (2012). ANALIZZARE ED INTERPRETARE L’OMOFOBIA: ETEROSESSUALIZZAZIONE, COSTRUZIONE DELLE MASCHILITÀ E VIOLENZA ANTI-OMOSESSUALE. In C. RINALDI (a cura di), Alterazioni. Introduzione alle sociologie delle omosessualità (pp. 121-163). MILANO : MIMESIS.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RINALDI_MIMESIS_ALTERAZIONI_OMOFOBIA_COMPLETA.pdf

Solo gestori archvio

Dimensione 7.53 MB
Formato Adobe PDF
7.53 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/63371
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact