Dopo un'iniziale ricognizione - anche critico-bibliografica - relativa ai principali problemi storico-letterari e interpretativi concernenti il «Contrasto» di Cielo d'Alcamo (inc. «Rosa fresca aulentissima, ch'apari in ver la state»), ci si sofferma principalmente sugli echi e le suggestioni che il poeta attinge alla tradizione letteraria colta, in particolare alla produzione poetica provenzale e mediolatina. Vengono studiate, soprattutto, la tecnica di ripresa e di concatenazione delle battute fra i due locutori, nonché la presenza di alcuni "tòpoi" di illustre tradizione. Dall'analisi emerge come quella di Cielo d'Alcamo sia non la figura di un giullare o di un poeta "popolare" (come per tanto, troppo tempo si è opinato), bensì quella di uno scrittore colto e consapevole, che sa perfettamente utilizzare i modelli che gli derivavano da una lunga e ricca tradizione letteraria.

BISANTI, A. (2012). Tradizioni colte nel «Contrasto» di Cielo d'Alcamo. In Francesco Melia - Gaetano Stellino (a cura di), Lo frutto. I 150 anni del Liceo Classico di Alcamo (pp. 245-260). Alcamo (TP) : Edizioni Campo.

Tradizioni colte nel «Contrasto» di Cielo d'Alcamo

BISANTI, Armando
2012

Abstract

Dopo un'iniziale ricognizione - anche critico-bibliografica - relativa ai principali problemi storico-letterari e interpretativi concernenti il «Contrasto» di Cielo d'Alcamo (inc. «Rosa fresca aulentissima, ch'apari in ver la state»), ci si sofferma principalmente sugli echi e le suggestioni che il poeta attinge alla tradizione letteraria colta, in particolare alla produzione poetica provenzale e mediolatina. Vengono studiate, soprattutto, la tecnica di ripresa e di concatenazione delle battute fra i due locutori, nonché la presenza di alcuni "tòpoi" di illustre tradizione. Dall'analisi emerge come quella di Cielo d'Alcamo sia non la figura di un giullare o di un poeta "popolare" (come per tanto, troppo tempo si è opinato), bensì quella di uno scrittore colto e consapevole, che sa perfettamente utilizzare i modelli che gli derivavano da una lunga e ricca tradizione letteraria.
Settore L-FIL-LET/13 - Filologia Della Letteratura Italiana
BISANTI, A. (2012). Tradizioni colte nel «Contrasto» di Cielo d'Alcamo. In Francesco Melia - Gaetano Stellino (a cura di), Lo frutto. I 150 anni del Liceo Classico di Alcamo (pp. 245-260). Alcamo (TP) : Edizioni Campo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/63171
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact