A partire dagli anni '90, a seguito di alcuni processi di liberalizzazione dell'economia, il Brasile ha attraversato una serie di cicli macroeconomici che hanno portato a una sua rapida crescita e alla stabilizzazione dell’economia interna, concausa, tra le altre cose, di significativi cambiamenti sociali, come un crescente consolidamento della democrazia e un significativo aumento della partecipazione della popolazione civile nel monitoraggio della politica pubblica, anche in relazione alle trasformazioni urbane e architettoniche del suo territorio. Cosciente dei rischi ambientali che il settore edilizio può comportare, in termini soprattutto di emissioni di gas serra e di uso del suolo, il Paese è impegnato da più di un decennio a definire un quadro normativo organico e a promuovere pratiche costruttive sostenibili per raggiungere gli obiettivi prefissati da accordi internazionali finalizzati ad una gestione più razionale delle risorse ambientali. In questo scenario, la questione del Social Housing s’inserisce in maniera trasversale, interessando tanto l'edilizia di nuova costruzione quanto la riqualificazione dell'esistente e coinvolgendo, in egual modo, le risorse sociali, economiche ed ambientali in un processo che guarda a livelli di progresso sempre maggiori.

Pastore, L. (2012). Politiche di social housing sostenibile in Brasile. In A. Sposito (a cura di), AGATHÓN 2011/2 (pp. 75-78). Palermo : OFFSET STUDIO S.n.c..

Politiche di social housing sostenibile in Brasile

PASTORE, Luisa
2012-01-01

Abstract

A partire dagli anni '90, a seguito di alcuni processi di liberalizzazione dell'economia, il Brasile ha attraversato una serie di cicli macroeconomici che hanno portato a una sua rapida crescita e alla stabilizzazione dell’economia interna, concausa, tra le altre cose, di significativi cambiamenti sociali, come un crescente consolidamento della democrazia e un significativo aumento della partecipazione della popolazione civile nel monitoraggio della politica pubblica, anche in relazione alle trasformazioni urbane e architettoniche del suo territorio. Cosciente dei rischi ambientali che il settore edilizio può comportare, in termini soprattutto di emissioni di gas serra e di uso del suolo, il Paese è impegnato da più di un decennio a definire un quadro normativo organico e a promuovere pratiche costruttive sostenibili per raggiungere gli obiettivi prefissati da accordi internazionali finalizzati ad una gestione più razionale delle risorse ambientali. In questo scenario, la questione del Social Housing s’inserisce in maniera trasversale, interessando tanto l'edilizia di nuova costruzione quanto la riqualificazione dell'esistente e coinvolgendo, in egual modo, le risorse sociali, economiche ed ambientali in un processo che guarda a livelli di progresso sempre maggiori.
Settore ICAR/10 - Architettura Tecnica
Pastore, L. (2012). Politiche di social housing sostenibile in Brasile. In A. Sposito (a cura di), AGATHÓN 2011/2 (pp. 75-78). Palermo : OFFSET STUDIO S.n.c..
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Pastore_Agathon 2011_2_low_bis.pdf

Solo gestori archvio

Dimensione 715.4 kB
Formato Adobe PDF
715.4 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/62784
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact