Metafisica e teologia: un passo indietro