L'Unione europea prevede più lingue ufficiali. Questa molteplicità pone il problema di scrivere testi normativi con un significato chiaro e omogeneo in tutti i Paesi membri. L'Unione dedica notevole impegno in questo considerando la qualità del linguaggio delle sue norme un fattore di sua legittimazione.

Saltari, L. (2023). La qualità del linguaggio normativo come fattore di legittimazione dell'Ue?. In Maria Emanuela Piemontese (a cura di), Il dovere costituzionale di farsi capire. A trent'anni dal Codice di stile (pp. 164-181). Carocci.

La qualità del linguaggio normativo come fattore di legittimazione dell'Ue?

Saltari, L
2023-10-01

Abstract

L'Unione europea prevede più lingue ufficiali. Questa molteplicità pone il problema di scrivere testi normativi con un significato chiaro e omogeneo in tutti i Paesi membri. L'Unione dedica notevole impegno in questo considerando la qualità del linguaggio delle sue norme un fattore di sua legittimazione.
ott-2023
Settore IUS/09 - Istituzioni Di Diritto Pubblico
Saltari, L. (2023). La qualità del linguaggio normativo come fattore di legittimazione dell'Ue?. In Maria Emanuela Piemontese (a cura di), Il dovere costituzionale di farsi capire. A trent'anni dal Codice di stile (pp. 164-181). Carocci.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Volume Piemontese 2023.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 165.2 kB
Formato Adobe PDF
165.2 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/620259
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact