Ennio Porrino. "Quegli inni infiniti delle antiche gesta"