In “Lo Stato della Città di Caltanissetta nel 1731 sotto l’arciprete Giovanni Agostino Riva”, the odonyms of Caltanissetta already show the historical division of the city into four areas, that we can still find in the homonymous 20th Century song by Rosa Balistreri. The manuscript cites “Quartieri chiamato degli Zingari”, “Quartiero di Santo Rocco”, “Quartiero di San Francesco”, and “Quartiero di Santa Vennira”. For each area the archpriest reports not only the odonyms of that period but also the baptized souls and the non-baptized ones, specifying names, surnames, jobs and age.

L’odonimia nissena, come emerge da “Lo Stato della Città di Caltanissetta nel 1731 sotto l’arciprete Giovanni Agostino Riva”, presenta la suddivisione storica in quattro quartieri così come consegnataci ancora nel Novecento nell’omonima canzone di Rosa Balistreri: nel manoscritto si elencano il “Quartieri chiamato delli Zingari”, il “Quartiero di Santo Rocco”, il “Quartiero di San Francesco” e il “Quartiero di Santa Vennira”. Per ciascuno dei quartieri l’arciprete segna non soltanto il tessuto viario con le denominazioni dell’epoca, ma anche le anime dei battezzati e dei non battezzati, specificando nomi, cognomi, mestieri, età.

Marina C. Castiglione (2023). “Caltanissetta fa quattro quartieri”, nello Stato della città del 1731. In E. Caffarelli, P. D'Achille (a cura di), Bandelisco. Scritti onomastici di/per (e su) Luca Serianni nel ricordo di allievi, amici e colleghi (pp. 267-288). Società editrice romana.

“Caltanissetta fa quattro quartieri”, nello Stato della città del 1731

Marina C. Castiglione
2023-03-01

Abstract

In “Lo Stato della Città di Caltanissetta nel 1731 sotto l’arciprete Giovanni Agostino Riva”, the odonyms of Caltanissetta already show the historical division of the city into four areas, that we can still find in the homonymous 20th Century song by Rosa Balistreri. The manuscript cites “Quartieri chiamato degli Zingari”, “Quartiero di Santo Rocco”, “Quartiero di San Francesco”, and “Quartiero di Santa Vennira”. For each area the archpriest reports not only the odonyms of that period but also the baptized souls and the non-baptized ones, specifying names, surnames, jobs and age.
mar-2023
Settore L-FIL-LET/12 - Linguistica Italiana
Marina C. Castiglione (2023). “Caltanissetta fa quattro quartieri”, nello Stato della città del 1731. In E. Caffarelli, P. D'Achille (a cura di), Bandelisco. Scritti onomastici di/per (e su) Luca Serianni nel ricordo di allievi, amici e colleghi (pp. 267-288). Società editrice romana.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2023 QRUIOn 9 estratto Castiglione CL 1731.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 1.61 MB
Formato Adobe PDF
1.61 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/587933
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact