La chiamata in correità è un istituto processuale che si confronta storicamente con un atteggiamento ambivalente, caratterizzato dallo scettiscismo da un lato e dalla fiducia verso il contributo dei dichiarante, dall'altro. Le premesse storiche vengono utilizzate per mettere in luce i nodi più attuali del dibattito interpretativo.

Maggio, P. (2011). Le qualifiche dei dichiaranti:anomalie del modello italiano e spunti comparatistici. IURIS ANTIQUI HISTORIA, 3(3), 63-83.

Le qualifiche dei dichiaranti:anomalie del modello italiano e spunti comparatistici.

MAGGIO, Paola
2011-01-01

Abstract

La chiamata in correità è un istituto processuale che si confronta storicamente con un atteggiamento ambivalente, caratterizzato dallo scettiscismo da un lato e dalla fiducia verso il contributo dei dichiarante, dall'altro. Le premesse storiche vengono utilizzate per mettere in luce i nodi più attuali del dibattito interpretativo.
Settore IUS/16 - Diritto Processuale Penale
Maggio, P. (2011). Le qualifiche dei dichiaranti:anomalie del modello italiano e spunti comparatistici. IURIS ANTIQUI HISTORIA, 3(3), 63-83.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
juris antiqui historia.pdf

accesso aperto

Dimensione 232.79 kB
Formato Adobe PDF
232.79 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/58572
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact