La famiglia è un contenitore interrelazionale e affettivo dei diritti fondamentali dell’individuo, nel quale ciascun componente deve ricevere uguale tutela. La regolamentazione processuale delle relazioni familiari tocca tutte le fasi salienti dell’accertamento e giunge sino al momento esecutivo e penitenziario, mostrando una nozione in costante evoluzione, che presenta reciproche interconnessioni con il versante penale sostanziale, molte ibridazioni con i contenuti civilistici e un’apertura sempre più netta verso il composito quadro di fonti nel multilevel. La disamina dei singoli istituti consente di scorgere un arricchimento del modello costituzionale di famiglia, attraverso la sempre più ampia parificazione delle famiglie di fatto, il riconoscimento legislativo delle unioni civili, la diffusa multiculturalità. Negli ultimi anni una netta evoluzione segna l’affermazione del ruolo centrale della vittima, imposta dalle fonti sovranazionali e realizzata anche attraverso ampie manovre legislative di contrasto ai reati violenti. Il sottosistema ad hoc ispirato dall’esigenza di salvaguardare i soggetti vulnerabili e di evitare la vittimizzazione secondaria potenzia indubbiamente le prerogative della persona offesa, manifestando tuttavia anche tecniche di “protezione attraverso la repressione”.

Maggio, P. (2022). Rapporti familiari e tutela processuale penale. PROCESSO PENALE E GIUSTIZIA, 6(6), 1595-1624.

Rapporti familiari e tutela processuale penale

Maggio, P
2022-09-20

Abstract

La famiglia è un contenitore interrelazionale e affettivo dei diritti fondamentali dell’individuo, nel quale ciascun componente deve ricevere uguale tutela. La regolamentazione processuale delle relazioni familiari tocca tutte le fasi salienti dell’accertamento e giunge sino al momento esecutivo e penitenziario, mostrando una nozione in costante evoluzione, che presenta reciproche interconnessioni con il versante penale sostanziale, molte ibridazioni con i contenuti civilistici e un’apertura sempre più netta verso il composito quadro di fonti nel multilevel. La disamina dei singoli istituti consente di scorgere un arricchimento del modello costituzionale di famiglia, attraverso la sempre più ampia parificazione delle famiglie di fatto, il riconoscimento legislativo delle unioni civili, la diffusa multiculturalità. Negli ultimi anni una netta evoluzione segna l’affermazione del ruolo centrale della vittima, imposta dalle fonti sovranazionali e realizzata anche attraverso ampie manovre legislative di contrasto ai reati violenti. Il sottosistema ad hoc ispirato dall’esigenza di salvaguardare i soggetti vulnerabili e di evitare la vittimizzazione secondaria potenzia indubbiamente le prerogative della persona offesa, manifestando tuttavia anche tecniche di “protezione attraverso la repressione”.
Settore IUS/16 - Diritto Processuale Penale
Maggio, P. (2022). Rapporti familiari e tutela processuale penale. PROCESSO PENALE E GIUSTIZIA, 6(6), 1595-1624.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Processo penale rapporti familiari.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 863.96 kB
Formato Adobe PDF
863.96 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/579136
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact