Negli ultimi cinquant'anni, le aree su cui si prevede di istituire la Riserva naturale di Punta Bianca - situata sulla costa orientale del territorio comunale di Agrigento - sono state minacciate da abusi edilizi, degrado e attività militari dell'Esercito Italiano, che lì mantiene un poligono di tiro anacronistico per veicoli corazzati. L'intuito e la tenacia delle associazioni ambientaliste hanno sventato negli anni veri e propri “assalti programmati”, e oggi sono maturi i tempi per una progettazione sostenibile che sappia, attraverso l'istituzione di una riserva naturale, coniugare la conservazione, la fruizione e la valorizzazione di questi luoghi. L'obiettivo è preservare gli habitat naturali, smilitarizzare il poligono di tiro di Drasy, nonché recuperare alcuni edifici esistenti a scopo ricettivo, favorendo la fruizione dei luoghi individuando una rete di sentieri e un sistema di parcheggi che faciliti la mobilità dolce. Tutto questo grazie ad un apporto tecnologico mai invasivo, quale punto qualificante di un approccio moderno e inclusivo.

Cilona, T. (2022). Punta Bianca: un patrimonio naturale della costa meridionale siciliana da salvaguardare e valorizzare. URBANISTICA INFORMAZIONI, 306 s.i., 376-378.

Punta Bianca: un patrimonio naturale della costa meridionale siciliana da salvaguardare e valorizzare

Cilona, Teresa
2022-01-01

Abstract

Negli ultimi cinquant'anni, le aree su cui si prevede di istituire la Riserva naturale di Punta Bianca - situata sulla costa orientale del territorio comunale di Agrigento - sono state minacciate da abusi edilizi, degrado e attività militari dell'Esercito Italiano, che lì mantiene un poligono di tiro anacronistico per veicoli corazzati. L'intuito e la tenacia delle associazioni ambientaliste hanno sventato negli anni veri e propri “assalti programmati”, e oggi sono maturi i tempi per una progettazione sostenibile che sappia, attraverso l'istituzione di una riserva naturale, coniugare la conservazione, la fruizione e la valorizzazione di questi luoghi. L'obiettivo è preservare gli habitat naturali, smilitarizzare il poligono di tiro di Drasy, nonché recuperare alcuni edifici esistenti a scopo ricettivo, favorendo la fruizione dei luoghi individuando una rete di sentieri e un sistema di parcheggi che faciliti la mobilità dolce. Tutto questo grazie ad un apporto tecnologico mai invasivo, quale punto qualificante di un approccio moderno e inclusivo.
Settore ICAR/21 - Urbanistica
http://www.urbanisticainformazioni.it/-Archivio-.html
Cilona, T. (2022). Punta Bianca: un patrimonio naturale della costa meridionale siciliana da salvaguardare e valorizzare. URBANISTICA INFORMAZIONI, 306 s.i., 376-378.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cilona T_INU 2022.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Articolo
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 1.01 MB
Formato Adobe PDF
1.01 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/578413
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact