Il greco moderno fra sincronia e diacronia