“Come l’aria”. Legalità, “forma della libertà” e coltivazione della speranza